Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carocci: Le bussole

Giocare con le parole

editore: Carocci

pagine: 110

Oggi più che mai è necessario trovare strategie didattiche coinvolgenti per le nuove generazioni. La ludolinguistica è una di queste: fondata su una rigorosa conoscenza del linguaggio e dei suoi meccanismi, permette di imparare come funzionano le parole e i testi senza avvertire il peso dell'apprendimento. Il libro propone una serie di spunti e di giochi linguistici adattabili a ogni contesto, dalla scuola primaria in avanti, senza escludere il lettore adulto che voglia osservare il linguaggio da una prospettiva diversa.
12,00

Leggere Modiano

di Elisabetta Sibilio

editore: Carocci

pagine: 110

Chi è Patrick Modiano? Scrittore di culto in Francia già dal suo premiatissimo esordio alla fine degli anni Sessanta, viene prepotentemente portato alla ribalta internazionale dal premio Nobel. La sua opera, come la definisce lui stesso, è "una specie di autobiografia, ma un'autobiografia sognata o immaginaria" nella quale "spesso tornano gli stessi volti, gli stessi luoghi, le stesse frasi, come i motivi di una tappezzeria tessuta in un dormiveglia". Questo libro vuole far conoscere al pubblico italiano e a quanti si avvicinano al romanzo francese contemporaneo questo splendido "album in bianco e nero ".
12,00

La critica musicale

di Federico Capitoni

editore: Carocci

pagine: 112

Attività multiforme tra giornalismo e musicologia, tra cronaca e opinione, la critica musicale sembra oggi perdere progressivamente centralità nel dibattito intellettuale. E mentre sparisce dai media tradizionali, si diffonde su Internet, dove sono offerte infinite possibilità espressive ma l'autorevolezza del critico viene messa in discussione. Per quali motivi si parla di musica? E quali sono gli obiettivi della critica musicale? È possibile avanzare una pretesa di oggettività o è inevitabile restare nell'ambito dell'interpretazione personale? Nel riproporre queste domande, il libro fa il punto sulla situazione attuale della critica musicale.
12,00

Scrivere per il teatro

di Renato Gabrielli

editore: Carocci

pagine: 121

Come si scrive un testo teatrale? Dalla prima idea, attraverso lo studio delle fonti, la stesura di un soggetto, l'impostazione dei personaggi, l'articolazione dello spazio e del tempo scenici e il lavoro sul linguaggio, l'autore propone strumenti pratici e spunti analitici, servendosi di esempi tratti dalla migliore drammaturgia moderna e contemporanea. Il libro non è un ricettario, ma una guida per orientarsi tra le molte possibilità formali e strutturali offerte dal variegato, vivace panorama del teatro dei nostri giorni. E anche una presentazione aggiornata di tutti gli aspetti del complesso e affascinante mestiere di drammaturgo, con una particolare attenzione ai suoi rapporti con le altre professioni del teatro e alle questioni produttive.
12,00

Che cos'è una contraddizione

editore: Carocci

pagine: 123

"Non è possibile che la medesima cosa in un unico e medesimo tempo sia e non sia": così Aristotele formula il Principio di non-contraddizione, la legge più autorevole nella storia del pensiero occidentale. Oggi diversi logici e filosofi ritengono che la legge non sia universalmente valida - che sia violata, ad esempio, nei paradossi logici come il noto "paradosso del mentitore". Ma che cos'è una contraddizione e cosa vuol dire che essa può realizzarsi? Nel rispondere a queste domande, il libro propone un'introduzione al tema.
12,00

Dai Puffi a Peppa Pig: media e modelli educativi

di Anna Antoniazzi

editore: Carocci

pagine: 112

Chi sono davvero i personaggi che l'editoria e la tv propongono alle bambine e ai bambini? Si tratta di meri prodotti o possono rappresentare un efficace punto di riferimento educativo? A quali modelli rimandano? Il libro propone una possibile risposta a queste domande, partendo dalla consapevolezza che le storie sono uno straordinario ed efficacissimo strumento di trasmissione culturale ed educativa: veicolano idee e consuetudini adottate nella contemporaneità, talvolta confermandole, altre volte ribaltandole o sovvertendole.
12,00

Classico: storia di una parola

di Silvia Tatti

editore: Carocci

pagine: 105

Nei secoli e nelle diverse culture, la parola "classico" ha subito molte trasformazioni semantiche fino alla pluralità di usi dei nostri giorni. Il libro ricostruisce i passaggi cruciali dell'uso del termine soprattutto nell'ambito letterario e mostra come attorno ad esso si siano addensati significati legati volta per volta a motivazioni linguistiche, culturali, comunicative, politiche. La forza della parola, che la rende attualissima ancora oggi, è proprio in questa sua capacità di rinnovarsi continuamente mettendo in gioco tradizione e modernità.
12,00

Il narcisismo: storia, teoria, clinica

editore: Carocci

pagine: 106

Il libro analizza il ruolo del narcisismo nei suoi aspetti normali e patologici: considerato dapprima nella sua dimensione di normalità, successivamente è affrontato il narcisismo patologico, che nasconde, invece, la fuga dal vero amare. Quest'ultima forma di narcisismo nasconde la carenza affettiva ed evolutiva del mancato rispecchiamento, nonché la rabbia, il disprezzo, l'invidia e l'insaziabilità incontenibili che ne derivano. Sono passate in rassegna le teorie più recenti e sono esaminati gli aspetti costitutivi e qualitativi del disturbo, nonché gli strumenti di valutazione.
12,00

Il verbo

di Mario Squartini

editore: Carocci

pagine: 128

Tempo, modo, persona... così la grammatica etichetta le forme verbali. Ma quali funzioni si nascondono dietro a queste categorie? Che cosa significa ad esempio "imperfetto" e in che relazione si pone con ciò che i linguisti chiamano "aspetto imperfettivo"? E la stessa nozione che alcune grammatiche definiscono "durata"? Come descrivere poi le funzioni del congiuntivo? Nel rispondere a queste domande il libro analizza il complesso intreccio tra semantica, sintassi e pragmatica, mostrando i diversi approcci di linguistica e grammatica tradizionale.
12,00

Che cos'è la filologia dei testi a stampa

di Susanna Villari

editore: Carocci

pagine: 128

Quali sono le metodologie filologiche applicate ai testi a stampa? Che cos'è la textual bibliography? Quali sono le tappe storiche di tale disciplina? Nel rispondere a queste domande, il testo presenta alcuni esempi di significative edizioni di testi in volgare italiano e affronta tematiche proprie delle discipline bibliografiche e problemi di critica testuale.
12,00

Che cos'è una spiegazione matematica

di Molinini Daniele

editore: Carocci

pagine: 126

Può la matematica spiegare il mondo che ci circonda o addirittura sé stessa? Possono i numeri, e più in generale le teorie mat
12,00

Che cos'è il food design

di Dario Mangano

editore: Carocci

pagine: 139

I piatti di uno chef famoso sono food design? Il packaging di un alimento lo è? E un frullatore ultramoderno? Perché la cialda di un cono gelato può essere considerata un esempio di food design mentre un cannolo siciliano non dovrebbe esserlo? Nel cercare una risposta a queste domande il libro non soltanto delinea le caratteristiche di un fenomeno culturale di grande interesse, ma propone una prospettiva originale sul mondo della gastronomia, offrendo al lettore gli strumenti per riconoscere le strategie che lo governano. Per capire cosa mangiamo e per pensare a cosa mangeremo domani.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento