Il tuo browser non supporta JavaScript!

Firenze University Press

Cittadini e no. Forme e funzioni dell'inclusione e dell'esclusione

di Patricia Mindus

editore: Firenze University Press

pagine: 354

Il tema della cittadinanza è tornato ad essere di grande attualità. Chi deve essere considerato cittadino? Che cosa significa essere cittadino? Quali sono i meccanismi che regolano l'inclusione e l'esclusione dalla cittadinanza? Come si giustificano e come si criticano tali meccanismi? Con un approccio pluridisciplinare, il volume presenta gli studi sulla cittadinanza, muovendosi tra scienza politica, giurisprudenza e scienze sociali. Lo scopo è di ricostruire il dibattito, con riferimenti a casi empirici, e consentire, sulla base dell'analisi concettuale, una discussione dei principali modelli di cittadinanza e delle varie forme che hanno assunto nella storia. La teoria funzionale proposta fornisce uno strumento per individuare quando l'attribuzione dello status è giustificata o meno.
19,90

La riforma universitaria nel quadro dei sistemi di governance europei

editore: Firenze University Press

pagine: 48

Negli ultimi 30 anni tutti i Paesi europei sono stati interessati da processi di riorganizzazione dei propri sistemi di istruz
8,90

Orizzonti di conoscenza. Strumenti digitali, metodi e prospettive per l'uomo del terzo millennio

editore: Firenze University Press

pagine: 272

L'argomento del libro è ciò che scorgiamo all'orizzonte del nostro tempo, riflettendo sulla conoscenza e su quanto di nuovo è
28,90

Figure d'Atene nelle opere di Plutarco

editore: Firenze University Press

pagine: 318

Il volume contiene il testo di diciannove contributi, elaborati da docenti di otto università europee, tra loro collegate nel 'Réseau Thématique Plutarque' (Madrid, Málaga, Coimbra, Paris X, Leuven, Groningen, Salerno, Firenze) ed intende commentare le notizie fornite da Plutarco sulla vita e le attività, l'importanza e l'influenza delle grandi figure dell'antica Atene. Si propongono contributi rilevanti su celebri personaggi politici (Teseo, Solone, Pericle e Cimone); sui grandi filosofi ateniesi (in particolare Socrate, la tradizione dell'Accademia platonica e del Peripato); sull'astrologo Metone ed Epimenide, il purificatore di Atene; ma anche sulle donne famose (in particolare, Aspasia). Due capitoli trattano della situazione storica di Atene all'epoca dei diadochi e in età romana. Altri due sono dedicati alla ricezione in epoca rinascimentale di due opere plutarchee specifiche, sulla "Gloria degli ateniesi e sui detti degli ateniesi".
29,90

Quando la giustizia incontra il minore. L'esperienza dell'aula di audizione protetta in Italia. Atti del Convegno (Pesaro, 11 maggio 2013)

editore: Firenze University Press

pagine: 116

Questo volume raccoglie le relazioni del Convegno "Quando la giustizia incontra il minore" tenutosi a Pesaro l'11 maggio 2013. Il Convegno, che ha visto la partecipazione di giuriste e professioniste del settore, è stata un'importante occasione di dibattimento sui modi di una corretta audizione protetta dei minori, in tanti processi che li vedono coinvolti, e sulla conseguente necessità, nei tribunali, di locali adeguatamente attrezzati allo scopo. La realizzazione di aule di ascolto protetto nei tribunali italiani è stato il principale progetto nazionale del Soroptimist International d'Italia nel biennio 2011-2013; a oggi sono 40 le aule completate e ulteriori 10 sono in fase di realizzazione. Tale progetto è destinato a proseguire anche nel prossimo biennio. Il Soroptimist International è un'associazione femminile composta di donne con elevata qualificazione nell'ambito lavorativo che opera, attraverso progetti, per la promozione dei diritti umani, l'avanzamento della condizione femminile e l'accettazione delle diversità. Il termine deriva dalle parole latine soror e optima. Il primo Club Soroptimist è nato nel 1921 negli Stati Uniti; il primo club italiano è stato fondato nel 1928 a Milano. I Club italiani sono attualmente 143 con circa 6000 socie. Il SI d'Italia edita la rivista "La voce delle donne - Soroptimist news" e ha un sito istituzionale www.soroptimist.it. Con Prefazione del ministro Annamaria Cancellieri.
16,90

Gino Arias (1879-1940). Dalla storia delle istituzioni al corporativismo fascista

di Omar Ottonelli

editore: Firenze University Press

pagine: 486

Gino Arias (1879-1940), storico ed economista fiorentino di origini israelite, fu, nella sua maturità, tra i massimi teorici del corporativismo fascista, cui approdò al termine di un itinerario intellettuale ancora largamente inedito. Ricomposta la sua biografia, il volume indaga gli esordi di Arias come storico del diritto, il suo transito verso l'economia politica e la successiva adesione al nazionalismo, premessa del suo coinvolgimento in quel regime fascista di cui sarebbe stato, paradossalmente, uno dei più accreditati teorici ed una delle vittime più illustri, a causa dell'esilio cui lo avrebbero costretto le leggi raziali. Il volume, in appendice, propone una ricca documentazione inedita, comprendente l'inventario del suo archivio, la trascrizione di 130 lettere ad Achille Loria e la sua bibliografia.
19,90

La peculiare costituzione dell'Unione Europea

editore: Firenze University Press

Organismo politico unico, l'Unione europea ha dato luogo a paradossi e enigmi costituzionali importanti che John Erik Fossum e
18,90

Per una formazione al lavoro. Le sfide della disabilità adulta

editore: Firenze University Press

pagine: 214

Il volume raccoglie i contributi di un Seminario di Studi svoltosi presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Firenze, nel Marzo 2012, dal titolo "Formazione e orientamento al lavoro. Le sfide della disabilità adulta". L'iniziativa intendeva dare evidenza a un tema/problema che poca o nulla eco ha nella società civile, come anche nei contesti di studio e ricerca, ovvero la formazione e l'orientamento al lavoro per i disabili adulti. Il volume dà conto anche di un percorso di riflessione sviluppato in una cooperativa del Comune di Firenze, Le Rose, dove è stata condotta una ricerca empirica sul rapporto fra disabilità e inserimento lavorativo. Oltre a proporre una riflessione di carattere multifattoriale e interdisciplinare su un tema certamente innovativo, si vogliono mettere in rilievo la centralità del lavoro per la vita di ogni soggetto e il ruolo che una adeguata formazione comporta per la costruzione dell'identità adulta. La cura del luogo della formazione al lavoro, come anche l'attenzione alle relazioni e alle azioni che vengono perseguite dagli operatori che si adoperano per lo sviluppo dei percorsi di inserimento lavorativo, sono dimensioni centrali per costruire una rinnovata cultura dell'inclusione, della cittadinanza e del riconoscimento sociale e personale.
15,90

Giustizia, uguaglianza e differenza. Una guida alla lettura della filosofia politica contemporanea

editore: Firenze University Press

pagine: 302

Almeno fino all'inizio degli anni Novanta, quando il paradigma del riconoscimento è sembrato soppiantare il paradigma delle teorie della giustizia re-distributiva, tutte le maggiori teorie politiche contemporanee hanno cercato di individuare l'ingiustizia in una qualche forma di diseguaglianza e tentato in vano modo di rendere gli individui uguali all'interno di un determinato spazio per l'elaborazione di confronti interpersonali: sia esso lo spazio delle libertà fondamentali, del reddito, della ricchezza, delle condizioni per il rispetto di sé, del benessere, delle opportunità di benessere o delle capacità. L'obiettivo di questo lavoro è ricostruire le principali concezioni dell'uguaglianza e della giustizia emerse dal dibattito filosofico-politico contemporaneo e, al tempo stesso, rendere conto delle teorie critiche che esse hanno ispirato, dalle teorie nelle quali si integra o si supera il linguaggio dell'eguaglianza con quello della differenza ai paradigmi che si collocano radicalmente al di là di tutte quelle posizioni normative che più o meno esplicitamente si rifanno alla tradizione liberale, come il paradigma della biopolitica e quello del capitalismo cognitivo.
17,90

Studi di archeologia del Vicino Oriente. Scritti degli allievi fiorentini per Paolo Emilio Pecorella

editore: Firenze University Press

pagine: 376

Il volume presenta studi e ricerche recenti degli allievi di Paolo Emilio Pecorella, docente di Archeologia e storia dell'arte del Vicino Oriente antico nell'ateneo fiorentino. Sono contributi che rispecchiano i molti interessi e le diverse attività sul campo che il maestro promosse, e che la sua scuola oggi continua: in Siria e Mesopotamia (J.S. Baldi, S. Nannucci, V. Orsi, C. Coppini, G. Baccelli), in Anatolia (F. Manuelli, A. D'Agostino, G. Guarducci, S. Valentini) , a Cipro (L. Bombardieri), e in Iran (S. Anastasio).
27,90

Homo oeconomicus. Paradigma, critiche, revisioni

di Sergio Caruso

editore: Firenze University Press

pagine: 189

Sull'homo oeconomicus Pantaleoni e Pareto rifondarono la teoria economica. Nonostante le critiche, il concetto ha poi trovato una strana fortuna: non solo fra economisti, anche nell'uso corrente, dove assume una confusa varietà di significati. Per mettere ordine questo libro distingue: le ipotesi metodologiche, forse passibili di correzione sulla base della nuova psicologia economica; le antropologie deboli, recuperabili come 'astrazioni determinate' entro contesti tipici; le versioni estreme, che riducono la natura umana all'egoismo assoluto. Di quest'ultime l'autore fa una critica radicale con un vasto strumentario desunto dalla psicologia, dall'antropologia filosofica e dalla filosofia politica; ne mostra così l'infondatezza empirica, l'inconsistenza concettuale, la pericolosità ideologica.
16,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.