Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il Nuovo Melangolo

La montagna

di Jules Michelet

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 204

Opera complessa, insieme racconto di viaggio, allegoria storico-culturale sul rapporto uomo/natura, riflessione sui saperi contemporanei. "La Montagna" può essere letta come il coronamento di un programma tenacemente perseguito, quello della 'bella città universale', in cui tutti gli esclusi trovano il loro diritto, anche gli animali, i semplici per eccellenza, i più innocenti, i più sventurati.
16,00

L'ispettore generale

di Nikolaj Gogol'

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 184

12,91

La festa delle donne

di Aristofane

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 86

5,16

Autoritratto di un uomo scontroso

di André Gide

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 38

André Gide riesce in queste pagine, come nei suoi "Diari" e nei grandi romanzi, a coniugare la chiarezza cartesiana della lingua francese con il rigore morale dell'etica protestante.
5,16

Il morso e il cavaliere

di Elisabetta Villari

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 94

10,33

Verdi in technicolor

di Edoardo Sanguineti

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 70

Un grande poeta e saggista contemporaneo si misura con il più noto e amato dei musicisti italiani di cui cade quest'anno il centenario della morte. Cosa hanno significato per il nostro Paese i melodrammi di Verdi? Edoardo Sanguineti chiama in causa tanto le sofisticate opinioni di poeti e letterati, quanto l'amore viscerale dell'Italia melomane contadina e operaia, per inscrivere Giuseppe Verdi nella grande tradizione del realismo occidentale.
6,20

Ethica

di Virgilio Melchiorre

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 96

9,30

Una fuga

di Emmanuel Bove

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 96

Louise Assolant, giovane diciassettenne della borghesia parigina, si presenta nello studio di un'avvocato confessando di aver commesso un reato; immediatamente dopo scompare. L'avvocato, i genitori e alcuni amici di famiglia si mettono sulle sue tracce. Su questo semplice spunto narrativo si esercita lo sguardo distaccato di Emmanuel Bove. Dall'accumulo di dettagli infimi, di notazioni all'apparenza superflue, prende forma una scrittura compiuta e di alta intensità emotiva.
6,20

Caro professor Heidegger

di Hans Georg Gadamer

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 96

10,33

La religione come struttura e come modo autonomo della coscienza

di Alberto Caracciolo

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 360

L'opera è un vero e proprio trattato di filosofia che ha introdotto nella cultura italiana un nuovo modo di considerare la religione, affrancandola dalle interpretazioni dogmatiche della teologia confessionale; un originale ripensamento della tradizione metafisica nel costante confronto a colloquio critico con le correnti più importanti del pensiero contemporaneo (neoidealismo, storicismo, esistenzialismo).
20,66

Un contadino in mezzo al mare. Viaggio a piedi lungo le rive da Castelnuovo a Framura

di Maurizio Maggiani

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 140

"Uomo di terra" come ama definirsi, Maurizio Maggiani narra della sua infanzia vissuta a pochi chilometri dal mare eppure da esso tanto distante per abitudine e tradizione. Nella piana che si stende sotto Castelnuovo Magra, racchiusa tra le pendici dell'Appennino tosco-emiliano, le spiagge sabbiose della Toscana e le montagne a picco sul mare delle prime propaggini liguri, vive negli anni cinquanta un mondo contadino ancora legato alla terra e ai suoi ritmi antichi. La scoperta del mare, quando finalmente avviene, rappresenta per l'uomo e lo scrittore l'inizio di un nuovo modo di vivere, in cui l'enorme distesa di acqua sempre in movimento entra a far parte del suo essere.
18,08

La ragione nell'età della scienza

di Hans Georg Gadamer

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 144

15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.