Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'Età dell'Acquario

Né di carne, né di pesce. Manuale del perfetto vegetariano

di Stefano Momentè

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 190

Secondo un'indagine AC Nielsen, rielaborata da Eurispes, i vegetariani in Italia sono circa 7 milioni, e sono destinati a raggiungere i 30 milioni nel 2050. I vegetariani, però, non sono tutti uguali: alcuni mangiano latte e uova, altri escludono qualsiasi prodotto di origine animale (vegani), altri ancora si nutrono esclusivamente di vegetali crudi e frutta (crudisti e fruttariani). Vegetariani non ci si può improvvisare. Benché un'alimentazione senza carne e derivati possa essere considerata completa sotto tutti i punti di vista - oltre che eticamente corretta - è necessario bilanciare adeguatamente i diversi alimenti affinché il nostro organismo possa trarne beneficio e non subire carenze di alcuni importanti elementi. Questo testo offre un'ottima introduzione all'argomento fornendo risposte chiare ai più comuni interrogativi: perché optare per una dieta vegetariana; perché una dieta vegetariana giova alla salute; quali sono gli alimenti indispensabili al nostro organismo; come crescere dei figli vegetariani e quali sono tutti i benefici derivanti dall'eliminazione della carne dalla dieta. Un ricco ricettario per realizzare pietanze genuine e gustose, importanti documenti nutrizionali e un glossario in appendice completano il volume.
14,50

Il corpo ci parla. Salute e benessere con la kinesiologia tradizionale

di Fausto Nicolli

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 210

Affrontando in modo esauriente le problematiche relative al legame fra i muscoli (confine fra il conscio e l'inconscio) e le e
24,00

Il mio gatto è un ipocrita (ed è pure grasso)

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 80

Un libro pieno di umorismo che racconta in forma di fumetto abitudini e stratagemmi del nostro "ipocrita" amico a quattro zamp
7,00

Oltre the secret. Nuove rivelazioni del segreto per cambiare la tua vita

di Brenda Barnaby

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 182

Il pensiero attrae irresistibilmente ciò che immagina. Con la volontà ogni desiderio può entrare a far parte della nostra vita. Con la sola forza di ciò che pensa, ciascuno di noi può essere protagonista di una rivoluzione, che comincia nell'interiorità ma si traduce rapidamente in occasioni, opportunità, successi insperati. Una serie di nuove rivelazioni trasformerà la vita di tutti coloro che ne faranno esperienza. Il Segreto è infatti un tesoro inesauribile di saggezza, di consapevolezza e di energia, antichissimo e sempre attuale. Le storie raccontate in questo libro sembreranno a molti incredibili, ma sono tutte vere. Ci dimostrano che la malattia può essere sconfitta, che qualunque difficoltà può essere superata, che la ricchezza è alla portata di tutti, che l'amicizia non può escludere nessuno.
16,00

Le più belle storie dei gatti

Dai più grandi scrittori di ogni epoca

 

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 240

Da Balzac a Poe, da Gautier a Keller, da Stoker alla Nesbit, da Cechov a Kipling a Saki, fino ai nostri Alfredo Cattabiani e S
14,50

Il rito scozzese da nazionale a universale (1802-1907). Documenti, costituzioni e guida rituale

di Giuseppe M. Vatri

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 269

Il Rito Scozzese Antico e Accettato non può essere pienamente compreso senza conoscerne il percorso di maturazione e di consolidamento compiuto nel corso del XIX secolo, quando attraverso un processo di internazionalizzazione riuscì a superare le infinite identità nazionali e a proporsi come protagonista del panorama massonico mondiale, influenzando fortemente l'identità massonica di molti paesi, tra i quali senza dubbio l'Italia. Questo libro ripercorre i passaggi e le tappe salienti di tale complessa vicenda, dal primo Supremo Consiglio di Charleston (1802) al Congresso Scozzese di Bruxelles (1907). A corredo della ricostruzione storica sono offerti al lettore molti importanti documenti da tempo irreperibili: i trattati di alleanza tra Supremi Consigli, le Grandi Costituzioni (latine) del 1786 che reggono i Supremi Consigli del mondo, il preziosissimo Tegolatore dei 33 gradi (guida rituale sintetica) approvato dal Convento di Losanna (1875).
24,00

Sempre in forma! Come affrontare con successo gli anni che passano

di Diego Balducci

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 249

Negli ultimi cinquant'anni in tutto il mondo industrializzato l'età media della popolazione ha registrato una crescita costante e la qualità della vita degli anziani, grazie ai progressi della scienza e della medicina, è migliorata in modo significativo. Nonostante ciò, l'arrivo della "terza età" è spesso vissuto come una crudele sentenza di esclusione dalla vita attiva e non è raro che si accompagni con l'apatia o, peggio ancora, con la depressione. Eppure, invecchiare bene si può, come questo libro insegna attingendo a una casistica molto ampia e aggiornata. L'autore dedica una particolare attenzione alle strategie da adottare per combattere i nemici più insidiosi dell'anziano (lo stress, l'insonnia, la solitudine) e analizza il contesto sociale in cui deve muoversi chi intende vivere la vecchiaia non come un malinconico tramonto, ma, al contrario, come l'apertura di un nuovo orizzonte, sfruttando al meglio l'abbondanza di tempo libero e le nuove tecnologie comunicative. Una sana e completa alimentazione, la pratica costante dell'esercizio fisico e di attività all'aria aperta, nonché la riscoperta di una sessualità pienamente vissuta in età matura sono alcuni degli ingredienti dell'elisir di lunga vita di Diego Balducci, che, applicando lui stesso quanto propone in queste pagine, è invecchiato talmente bene da aver scritto un libro brillante e ricco di fiducia dopo essere entrato nei suoi terzi quarant'anni.
18,00

I libri maledetti

di Jacques Bergier

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 166

Che cos'hanno in comune il "Libro di Toth", un papiro antichissimo che racchiudeva segreti capaci di conferire poteri straordinari, le "Stanze di Dzyan", il libro a cui deve il suo successo (e la sua rovina) Madame Blavatsky, la "Steganographia" dell'abate Tritemio, grazie alla quale era possibile inviare messaggi tramite l'uso di linguaggi magici, i Manoscritti Voynich (composti in una lingua indecifrabile, il cui autore secondo alcuni sarebbe Ruggero Bacone), quelli Mathers (all'origine della Golden Dawn) ed "Excalibur", il libro di L. Ron Hubbard - fondatore di Scientology - che avrebbe condotto alla pazzia i suoi lettori? Secondo Jacques Bergier sono tutti "libri maledetti", distrutti o censurati perché giudicati troppo pericolosi. Ma da chi? E perché? L'autore, attraverso indizi e testimonianze, ricostruisce l'esistenza di un'associazione di "Uomini in Nero", un gruppo di misteriosi individui dall'aspetto sinistro, antichi quanto il mondo, il cui compito sarebbe quello di mantenere l'evoluzione della civiltà umana entro binari prestabiliti, soffocando sul nascere quelle idee "diverse e pericolose" che potrebbero orientare l'uomo verso direzioni non desiderate.
14,50

Le sorprendenti virtù del digiuno. Il metodo più semplice per restare in buona salute

di Sophie Lacoste

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 167

II libro di Sophie Lacoste è un testo moderno, che dimostra come il nostro corpo abbia al suo interno tutte le risorse per pot
14,50

Storie sorprendenti di liberi muratori (certi e presunti)

di Lino Sacchi

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 121

Che cosa accomuna personaggi così lontani quali Cagliostro e Allende, Casanova e Celli, Robespierre e Garibaldi, De Sade e Carducci? E che dire del fosco Dumini, che uccise Matteotti? O di Aleister Crowley, "il più disgustoso e malvagio individuo di tutto il Regno Unito" (parole di Churchill)? O ancora: celebrità quali il conte De Maistre, Franklin e il librettista mozartiano Da Ponte che cosa hanno da spartire con il mistificatore Leo Taxil o con Jean-Marie Gallot, oscuro prete di campagna ghigliottinato durante il Terrore? E poi, è mai possibile mettere insieme la sventurata Maria Antonietta e la "plebea" e anarchica Louise Michel? I 40 personaggi raccontati in questo volume hanno tutti avuto esistenze straordinarie e sorprendenti, chi più chi meno hanno lasciato una traccia nella storia, hanno infranto le regole condivise, il buon senso, la morale, a volte la legge, quasi sempre i precetti religiosi. E tutti (probabilmente) sono stati massoni. Atipici, originali, anche bizzarri alcuni, di diseguale rispettabilità, ci aiutano a capire quel fenomeno misterioso che è la Massoneria.
13,00

Il segreto dell'alchimista

di Antonia Romagnoli

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 596

Una catena di efferati omicidi sconvolge le Terre. Le vittime sono i maghi naturali, i pochi eletti in grado di utilizzare la magia in tutta la sua potenza. Mentre nelle regioni del Sud dilaga una misteriosa nebbia, che cela nelle sue profondità un segreto di distruzione e morte, Ester, insegnante di magia, e Nimeon, principe delle Colline, vengono investiti del Mandato che li condurrà a svelare una verità incredibile e inattesa. Accompagnati dal giovane matematico Van e da un gruppo di valorosi cavalieri, i due affronteranno la delicata indagine sulle tracce del temibile e astuto nemico, tra enigmi insoluti, incantesimi, intrighi e inquietanti scoperte. Quale segreto lega Ester all'assassino e all'antica leggenda custodita dai Reali delle Colline? E cosa nascondono le nebbie incantate che lentamente invadono le Terre? Un'avventura al confine tra due mondi. La storia di una donna in lotta contro se stessa. Un fantasy che sfuma nelle tinte moderne del giallo.
24,00

Ridendo si impara. Un metodo semplice ed efficace per migliorare la qualità della propria vita

di Michele Galgani

editore: L'Età dell'Acquario

pagine: 181

Da quando l'uomo ha fatto la sua prima risata sa che ridere fa bene e, soprattutto, che non ridere per troppo tempo fa male. Il riso è uno dei modi più semplici e naturali per conoscere il mondo che ci sta intorno e per goderne. Inoltre è un potente analgesico contro i dolori fisici e psichici. Cercare la risata significa anche cercare una parte fondamentale di se stessi: per poterla incontrare sempre più spesso è necessario amare ciò che siamo e quel che facciamo, instaurando una relazione sensata con ogni aspetto della nostra vita, buona o cattiva che sia. Attraverso un profondo lavoro su di noi e sul modo in cui ci poniamo nei confronti degli altri possiamo imparare a ridere e far ridere. In famiglia e sul lavoro, nel rapporto di coppia, nelle diverse stagioni della vita, per superare le piccole delusioni quotidiane o quando invece fronteggiamo situazioni molto serie e drammatiche, sono infinite le situazioni nelle quali (sor)ridere può essere un'ancora di salvezza e un modo per riacquistare fiducia. Per tale motivo Michele Galgani ha raccolto in questo volume preziosi suggerimenti e pratici esercizi che riguardano sia il linguaggio verbale sia quello del corpo, ispirato da una certezza fondata sulla sua lunga esperienza di terapeuta del riso: smettere di ridere è un po' come rinunciare a vivere.
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.