Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Piano B

Lettera al Generale X e il senso della guerra

di Antoine Saint-Exupéry

editore: Piano B

pagine: 160

Il volume raccoglie la celebre Lettera al generale X, insieme ad altri brani e lettere, tra cui l'ultima lettera che Saint-Exu
12,00

La battaglia come esperienza interiore

di Ernst Jünger

editore: Piano B

pagine: 160

In questo saggio breve scritto immediatamente dopo la fine delle ostilità e la sconfitta dell'Impero tedesco - l'unico lavoro
14,00

I diari dell'apocalisse

di Jack London

editore: Piano B

pagine: 250

Nove racconti e saggi di Jack London nei quali ricorre il tema della rivoluzione sociale, che attraverso la radice primitiva dell'uomo si proietta dal presente verso il futuro; le riflessioni scientifiche sulla sovrappopolazione e sul destino dell'uomo; delle storie di fantascienza che anticiparono il genere. Al centro dei nove scritti c'è sempre l'uomo e il suo cammino: il filo conduttore di tutti questi scenari cupi è il Bene Superiore, che l'uomo deve cercare a raggiungere. Davide Sapienza, tra i maggiori esperti e traduttori internazionali di Jack London, ha creato una sequenza non cronologica per creare l'impressione di uno svolgersi narrativo dell'inconscio profondo londoniano, con il risultato di avere messo in evidenza un diario apocalittico, prima sottotraccia nella produzione dello scrittore americano, e adesso finalmente evidente in questo volume. Infine, oltre alla prefazione del curatore, un'appendice inedita e curiosa, un breve scritto scoperto nel 2007 da una docente americana, di inquietante attualità.
14,00

Manuale del rivoluzionario

di George Bernard Shaw

editore: Piano B

pagine: 192

Il "Manuale del rivoluzionario" fa parte della produzione saggistica meno nota al grande pubblico di George Bernard Shaw
11,00

Tempo e mondo. Solo gli uomini muoiono, mai le idee. Conferenze e saggi 1914-1940

di Stefan Zweig

editore: Piano B

pagine: 192

Raccoglie una selezione di saggi, conferenze e discorsi prodotti nel periodo più denso e difficile dell'Europa moderna, tra il 1914, anno dello scoppio della prima guerra mondiale, e il 1939, anno in cui le truppe di Hitler invadono la Polonia e danno il via al secondo conflitto mondiale, annichilendo le speranze di pace e di unità europea dopo l'"eccidio inutile" della grande guerra. I temi passati in rassegna (la guerra e la pace, il lassismo sociale, la figura della donna, la violenza degli Stati, le prospettive future del continente) riescono a fondere l'attenta analisi storico-politica con quella sociale e filosofica, ponendo una volta ancora Zweig come uno dei padri culturali dell'Europa moderna. Europeismo e pacifismo sono i temi centrali che in "Tempo e mondo" prendono forma, grazie a una scrittura brillante e appassionata e che oggi, nel pieno della crisi identitaria ed economica europea e alla luce dei molti problemi che coinvolgono il "vecchio" continente, assume una valenza ulteriormente attuale e pregnante.
17,00

Uomini non sudditi. Disobbedienza civile e altri saggi

di Henry David Thoreau

editore: Piano B

pagine: 176

Il volume raccoglie i maggiori scritti filosofici e politici di Thoreau con due saggi inediti
11,50

Di mare uomini e vele

di Joseph Conrad

editore: Piano B

pagine: 176

"Di mare uomini e vele" è una selezione di saggi e racconti di Joseph Conrad che hanno per protagonista il mare, con i suoi pericoli e le sue meraviglie. Le navi, i venti, gli uomini e le disgrazie e le gioie dell'andar per mare sono raccontati dallo scrittore polacco con una rara maestria e profonda passione. Appassionanti descrizioni di quegli uomini così legati al mare e dei loro caratteri, nemici e compagni accomunati dall'amore e dal rispetto per il grande oceano. In questa raccolta c'è tutta l'epica del mare che ha fatto di Conrad uno dei più grandi scrittori d'avventura della storia della letteratura mondiale.
11,00

Il castello in Transilvania

di Jules Verne

editore: Piano B

pagine: 192

Il diavolo in persona sembra abitare il castello abbandonato che da tempo immemore incombe sul piccolo villaggio di Werst, abbarbicato tra le montagne della Transilvania, isolato da sempre dal mondo esterno. Presenze minacciose, urla sovrumane e apparizioni demoniache minacciano i suoi abitanti. Il giovane conte Franz de Télek promette di liberare la cittadina da questa ossessione, cercando di opporre la propria razionalità alle forze del male e alla superstizione degli uomini. Ma anche lui si dovrà scontrare con i limiti della ragione quando, nelle profondità del castello, si troverà di fronte al suo unico amore morto da tempo.
12,00

Fiducia in se stessi-Thoreau

di Ralph Waldo Emerson

editore: Piano B

pagine: 96

Epocale manifesto dell'individualismo democratico americano e della libertà
10,00

La mia vita e i miei tempi. Seduto a veder lavorare

di Jerome K. Jerome

editore: Piano B

pagine: 232

"La mia vita e i miei tempi
16,00

Un serio vademecum satirico per farsi beffe di potenti, fanatici e lacchè

di Jonathan Swift

editore: Piano B

pagine: 152

In Swift, padre della satira e dell'umorismo in lingua inglese, l'ironia sferzante e lo spirito anticonformista si traducono in satire senza tempo sulla società e le sue imperfezioni. Questa antologia raccoglie una selezione di grandi capolavori ancora oggi di grande attualità nei temi e nella forza satirica, come "Una modesta proposta", in cui Swift propone al lettore di usare i bambini come portata principale per le tavole delle classi benestanti dei ricchi e potenti irlandesi. Segue un altro classico come "Istruzioni per il lacchè", uno spassoso prontuario di consigli per il sabotaggio domestico indirizzato a giardinieri, cuochi, governanti e balie. Il "Discorso contro l'abolizione del cristianesimo" e "L'arte della menzogna politica" sono altre due parodie meno note che si fanno beffe rispettivamente dell'integralismo e del fanatismo di teologi e preti, e dei politici che, ieri come oggi, si confermano la più abbietta e scaltra categoria umana. È presente anche l'altro capolavoro della satira swiftiana: "La favola della botte", dove l'autore si scaglia contro la pedanteria e la presunzione di intellettuali e uomini di Chiesa. Seguono poi i "Propositi per quando sarò vecchio" e la "Meditazione su di un manico di scopa". In queste sferzanti parodie si mostra il talento più puro di Swift, nemico giurato di palloni gonfiati, falsi intellettuali e potenti senza scrupoli, che vengono sistematicamente annichiliti dalla penna pungente, sottile e divertente del grande scrittore irlandese.
11,00

Sesso guerra morte

di Sigmund Freud

editore: Piano B

pagine: 112

"Sesso guerra morte" è una raccolta di saggi brevi composti dal padre della psicanalisi a cavallo tra le due guerre mondiali e
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.