Il tuo browser non supporta JavaScript!

Laterza: Il nocciolo

Razzisti a parole (per tacer dei fatti)

di Faloppa Federico

editore: Laterza

pagine: 144

Altro che scomparso: il razzismo - quello più subdolo, quello a parole - è uno spettro che s'aggira per l'Europa
9,00

Disuguaglianza senza confini

di Beck Ulrich

editore: Laterza

pagine: 57

Un numero sempre maggiore di bambini in Germania cresce nella povertà
9,00

L'Italia e i suoi tre stati. Il cammino di una nazione

di Massimo L. Salvadori

editore: Laterza

pagine: 111

"Noi ragioniamo di centocinquant'anni di Italia unita, ma non dobbiamo perdere di vista che l'unità italiana ha conosciuto tre fondazioni. Alla prima fondazione, che ebbe luogo a conclusione del Risorgimento e diede vita nel 1861 allo Stato monarchico liberale, seguirono la seconda nel 1922-25 con la formazione dello Stato fascista e la terza nel 1945-1947, dopo la fine della guerra civile e della Resistenza, che costituì lo Stato democratico repubblicano. Fondazioni di 'tre Italie' prodotte una dalla fine degli antichi Stati e le altre due da crolli o crisi di regime. Non deve sfuggire che ciascuno di questi eventi segnò la nascita di una 'nuova Italia', con un inevitabile lascito di laceranti discordie. L'Italia del Risorgimento si ammantò della virtù di avere finalmente ridato alla penisola l'indipendenza perduta nel Cinquecento, di aver posto fine alla secolare frammentazione e congiunto lo Stato nuovo agli Stati liberali d'Europa, con l'estensione delle istituzioni del Piemonte al resto del paese. Poi il fascismo si assegnò la gloria di rappresentare un secondo Risorgimento, che faceva rivivere l'anima migliore del primo e dava vigore a quell'unità nazionale che prima era propriamente mancata: un'unità eretta sulla fine degli antagonismi politici e sociali, sulla raggiunta concordia tra capitale e lavoro, sul governo di un capo infallibile, sulla riconciliazione tra lo Stato e la Chiesa e sull'ingresso della nuova Italia nel novero delle grandi potenze d'Europa".
9,00

L'identità italiana in cucina

di Montanari Massimo

editore: Laterza

pagine: 97

L'Italia è fatta, facciamo gli italiani proclamò Massimo D'Azeglio all'indomani dell'unità nazionale
9,00

Né stato né nazione

Italiani senza meta

di Gentile Emilio

editore: Laterza

Il mondo in cui viviamo è diviso in Stati nazionali
9,00

Perché ancora destra e sinistra

di Galli Carlo

editore: Laterza

pagine: 87

Questo non è l'ennesimo libro dedicato alle sorti contingenti della sinistra o della destra, all'analisi teorica dei loro mali
9,00

Il futuro dell'Italia

Lettera ai piccoli imprenditori

di Nardozzi Giangiacomo

editore: Laterza

pagine: 98

Questo libro è diretto ai piccoli imprenditori
9,00

Scritture a perdere

La letteratura negli anni zero

di Ferroni Giulio

editore: Laterza

pagine: 109

Sottrarre anziché accumulare, ritrovare la passione e la bellezza dell'essenziale
9,00

Una parola ha detto Dio, due parole ne ho udite»

Lo splendore delle verità

di Spinelli Barbara

editore: Laterza

pagine: 86

Tutto tende all'Uno: una è la radice culturale e politica dell'Europa, una la via per governare e sanare l'economia, uno la vi
9,00

Capitalismo parassitario

di Bauman Zygmunt

editore: Laterza

pagine: 66

Nella modernità liquida raramente una cosa mantiene la sua forma abbastanza a lungo da ispirare fiducia e da solidificarsi in
8,00

possibile una giustizia globale?

di Nagel Thomas

editore: Laterza

pagine: 70

L'impresa di dare forma a un ideale comprensibile di giustizia globale è strettamente connessa a due questioni cruciali: la re
8,00

Ascoltare il passato con gli occhi

di Chartier Roger

editore: Laterza

pagine: 80

Verba volant scripta manent: non è vero
9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento