Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Classici

Finzioni

di Borges Jorge L.

editore: Einaudi

pagine: 154

Un falso paese scoperto "nelle pagine di un'enciclopedia plagiaria", Uqbar, e un pianeta immaginario, Tlön, "labirinto ordito
9,50

La malora

di Fenoglio Beppe

editore: Einaudi

pagine: 90

Secondo libro di Fenoglio, "La malora" apparve nel 1954, due anni dopo il fulminante esordio dei "Ventitré giorni della città
8,00

Favole antiche

Mito greco e tradizione letteraria europea

di Susanetti Davide

editore: Carocci

pagine: 291

Il volume si propone di tracciare alcuni percorsi di fortuna del classico utili per i corsi di Storia della tradizione classic
22,10

La vita felice

di Lucio Anneo Seneca

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 105

Una lezione di moralità politica e sulla felicità nei suoi rapporti con la libertà e la virtù
7,00

Descrizione della terra abitata. Testo greco a fronte

di Dionisio di Alessandria

editore: Bompiani

pagine: 374

La Descriptio orbis terrarum appartiene al genere della letteratura geografica dell'antichità accanto alle opere più note di Stradone e di Pausania; se questi ultimi hanno avuto grande fortuna nella tradizione occidentale, l'opera del Periegeta è stata invece letta e commentata soprattutto dai bizantini. L'autore, vissuto probabilmente ad Alessandria d'Egitto al tempo di Adriano, risente della cultura della seconda sofistica e del medioplatonismo e scrive in esametri in stile omerico, mescolando alla descrizione geografica dei tre continenti conosciuti vari elementi di etnografia e mitologia relativi alle località descritte poeticamente. Il curatore è professore di Filologia classica all'Università di Friburgo.
12,00

La mandragola-Belfagor-Lettere

di Niccolò Machiavelli

editore: Mondadori

pagine: 150

8,50

Fiabe e storie. Ediz. integrale

di Andersen H. Christian

editore: Donzelli

pagine: XXXIX-1063

Il cofanetto raccoglie, con un'edizione speciale a duecento anni dalla nascita di Andersen, il corpo completo delle 156 fiabe
54,00

Le muse e l'origine divina della parola e del canto

di Walter F. Otto

editore: Fazi

pagine: 122

L'argomentazione de "Le Muse" verte, come recita il sottotitolo, sulla convinzione dell'origine divina del canto e della parola; Otto ipotizza cioè il carattere divino dell'autentica parola poetica e della musica, chiamate entrambe a esprimere il ritmo originario dell'esistente. Il percorso inizia dalla presenza (nel mondo e nella poesia) delle Ninfe, le cui apparizioni preludono al canto altisonante delle Muse. Otto articola questo percorso offrendo scorci della grande poesia e dell'antica sapienza greca, per metà apollinea e luminosa, per metà enigmatica e oscura. La narrazione ci offre una riflessione sull'essenza lirica della realtà, di cui la Musa è raffigurazione: su quanto il mondo, umano e divino, sia fatto di poesia e di canto.
14,00

Memorie di Adriano

Seguite da Taccuini di appunti

di Yourcenar Marguerite

editore: Einaudi

pagine: 350

Giudicando la propria vita di uomo e l'opera politica, Adriano non ignora che Roma finirà un giorno per tramontare; e tuttavia
12,50

Stico. Testo latino a fronte

di T. Maccio Plauto

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 177

Due sorelle, Panegiride e Panfila, da più di due anni prive dei loro mariti, Epignomo e Panfilippo, anch'essi fratelli e parti
9,00

Eugénie Grandet

di Balzac Honoré de

editore: Mondadori

Gli ultimi mesi del 1833 sono per Balzac (1799-1850) un momento privilegiato di vitalità e di fervido slancio creativo
9,00

L'anello forte

di Revelli Nuto

editore: Einaudi

La centralità della figura femminile emerge da questi racconti, spesso trascinanti, che fotografano vicende, generazioni, mond
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.