Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rizzoli: Scala italiani

Una rivoluzione gentile. Riflessioni su un Paese che cambia

di Dacia Maraini

editore: Rizzoli

pagine: 144

In quest'epoca di incertezza e di paura abbiamo bisogno di un antidoto all'odio
15,00

I bambini sono calmi

di Kevin Wilson

editore: Rizzoli

pagine: 272

Madison e Lillian si conoscono dai tempi della scuola
17,50

Le cose giuste

di Silvia Ferreri

editore: Rizzoli

pagine: 224

Dall'autrice finalista al Premio Strega, cinque storie di donne che la vita ha scelto di sfidare
17,00

Una vacanza romana

di Ferruccio Parazzoli

editore: Rizzoli

pagine: 224

Settembre 1943
17,00

Desideri deviati. Amore e ragione

di Edoardo Albinati

editore: Rizzoli

pagine: 416

La città del Nord che ospita i personaggi di "Desideri deviati" è anche la sua protagonista, con i suoi uffici, le sue fabbric
20,00

Reality. Cosa è successo

di Giuseppe Genna

editore: Rizzoli

pagine: 320

L'inimmaginabile accade
19,00

Happy hour

di Ferruccio Parazzoli

editore: Rizzoli

pagine: 208

È sabato sera, a Milano
18,00

La scrittura o la vita. Dieci incontri dentro la letteratura

di Annalena Benini

editore: Rizzoli

pagine: 247

"Dagli altri voglio sapere come si cammina con il fuoco dentro, voglio riconoscere quel fuoco, e anche l'unicità della vocazio
20,00

Le donne amate

di Francesco Pacifico

editore: Rizzoli

pagine: 311

"Nei grandi romanzi di maschi, gli uomini si agitano, sbagliano, si sbattono in un flipper in cui le donne sono le sponde che
22,00

La scordanza

di Dora Albanese

editore: Rizzoli

pagine: 233

A Muggera, un piccolo paese della Basilicata, il mondo sembra essersi fermato: le donne alternano le preghiere del rosario all
19,00

Da dove la vita è perfetta

di Silvia Avallone

editore: Rizzoli

pagine: 376

C'è un quartiere vicino alla città ma lontano dal centro, con molte strade e nessuna via d'uscita
19,00

Il tassista di Maradona

di Marco Marsullo

editore: Rizzoli

pagine: 184

San Salvador è una città grande come una balena, dentro la sua pancia c'è un taxi in moto perpetuo e dentro quel taxi un uomo con la voce bassa e i ricci ormai grigi. Nella sua vita precedente quel tassista regalava sogni su un campo da calcio. Ma chi è stato davvero Jorge Gonzalez, per tutti i suoi tifosi semplicemente "El Mago"? Uno dei più forti calciatori degli anni Ottanta, il miglior marcatore nella storia della Nazionale di El Salvador, un genio dimenticato da molti ma amato da sua maestà Diego Armando Maradona? Un fuoriclasse che gettò al vento la possibilità di essere ingaggiato dal Barcellona facendosi trovare a letto in dolce compagnia durante un'evacuazione antincendio, che alla maglia numero 10 preferì sempre la 11 e ai ricchi club di mezza Europa il modesto Cadiz, tanto "la paga era decente e ci potevo comprare un numero sufficiente di fritture di calamari"? Oppure è stato solo un cialtrone, un impunito, un dongiovanni dedito alla notte e al flamenco, un ingenuo e un vecchio saggio, uno a cui piaceva usare la testa per pensare più che per colpire la palla. Forse è stato tutte queste cose insieme, Jorge, e oggi, lungo le strade di San Salvador, è un mago senza più trucchi, un tassista all'ultima corsa, destinata a essere indimenticabile come le sue giocate in campo. Ripercorrendo la parabola sportiva e umana di Gonzalez e mescolando sogno e realtà, fantasia e storia, mito e cronaca.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento