Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gli stranieri e noi. Immigrazione e opinione pubblica in Emilia Romagna

Gli stranieri e noi. Immigrazione e opinione pubblica in Emilia Romagna
titolo Gli stranieri e noi. Immigrazione e opinione pubblica in Emilia Romagna
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Ricerche e studi dell'Istituto Carlo Cattaneo
Editore Il mulino
Formato Libro
Pagine 116
Pubblicazione 2007
ISBN 9788815118639
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Cosa succede nell'opinione pubblica di una regione che si colloca ai primi posti per presenza di cittadini immigrati? Le cui scuole accolgono in misura sempre crescente alunni provenienti o originari di altri paesi? Dove le sale parto vedono sempre più spesso nascere bambini con genitori non italiani? In cui segmenti del mercato del lavoro registrano la presenza crescente di addetti stranieri? E dove aumenta la visibilità di "differenze" inedite, che si manifestano sotto forme che vanno dalle moschee a prosaici negozietti di alimentari aperti fino a tardi? I toni assunti dal discorso pubblico e dal dibattito politico ci hanno abituato a pensare a un'opinione pubblica decisamente ideologizzata e polarizzata. Ma quanto ci aiuta tale visione a comprendere cosa pensano i cittadini degli immigrati e dell'immigrazione? Questo libro presenta i risultati di una ricerca, condotta dall'Istituto Cattaneo per conto della Regione Emilia-Romagna, volta ad analizzare a tutto campo atteggiamenti, conoscenze, comportamenti dei cittadini nei confronti del fenomeno migratorio e della presenza straniera in questa regione. L'immagine che ne emerge è tutt'altro che semplificata: l'opinione verso gli stranieri è influenzata da una dimensione ideologica e politica, ma anche dalle caratteristiche e dalla posizione sociale dei cittadini e dalle relazioni effettivamente intrattenute con gli stranieri.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.