Il tuo browser non supporta JavaScript!

Antonio Gramsci e la favola. Un itinerario tra letteratura, politica e pedagogia

novità
Antonio Gramsci e la favola. Un itinerario tra letteratura, politica e pedagogia
titolo Antonio Gramsci e la favola. Un itinerario tra letteratura, politica e pedagogia
curatore
argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
editore Ets
formato Libro
pagine 197
pubblicazione 2019
ISBN 9788846753267
 

Scegli la libreria

19,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
I contributi raccolti in questo volume sviluppano gli interventi tenuti in occasione del Terzo Seminario Internazionale di Studi sulla Favola (Seravezza, 15-16 dicembre 2017), organizzato dal CISESG (Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini), concernente la favola nell'opera di Antonio Gramsci. Poco noto al pubblico dei lettori e meno battuto dalla critica, questo tema è importante per almeno due ordini di motivi: da un lato, è connesso organicamente a questioni centrali nell'opera gramsciana, quali ad esempio la traducibilità, il senso comune, il folclore e il rapporto fra storia, storiografia e leggenda; dall'altro lato, offre l'opportunità di fare luce sia sulla storia della ricezione delle Lettere e dei Quaderni, sia sull'intrico di problemi ecdotici, decisioni editoriali e scelte interpretative che ne sta a fondamento. A ciò si aggiunga che le traduzioni delle fiabe grimmiane e la presenza di favole o apologhi nelle lettere ai familiari permettono di entrare nel laboratorio di Gramsci e cogliere alcuni aspetti del suo 'usus scribendi' - aspetti che sanciscono un momento di coagulo fra prosa e pensiero, opzioni stilistiche e strategie comunicative. Ebbene, il volume si sofferma su questo insieme di argomenti e, così facendo, traccia un itinerario all'interno dell'opus gramsciano che si dipana tra filologia, letteratura e politica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.