Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienziati e guerra fredda. Tra collaborazione e diritti umani

Scienziati e guerra fredda. Tra collaborazione e diritti umani
titolo Scienziati e guerra fredda. Tra collaborazione e diritti umani
Curatori ,
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana I libri di Viella, 369
Editore Viella
Formato Libro
Pagine 184
Pubblicazione 2020
ISBN 9788833132341
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
25,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Quale fu il ruolo degli scienziati nel corso delle diverse fasi della guerra fredda? In che modo riuscirono a mettere in discussione le divisioni proprie di quel lungo periodo sulla base della libertà scientifica? Quale ruolo rivestirono nel promuovere la difesa dei diritti umani a livello globale e nel porre fine al conflitto bipolare? L'analisi di documentazione quasi interamente inedita fa emergere casi-studio del tutto originali. Il volume ricostruisce così le forme di internazionalismo scientifico costituitesi nel corso del secondo dopoguerra tra ricercatori del blocco occidentale, del blocco orientale e del Terzo mondo, concentrandosi sulla capacità degli scienziati di creare network e istituzioni transnazionali in grado di superare la divisione in blocchi contrapposti e le gerarchie tra Nord e Sud del mondo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.