Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Atene post-occidentale. Spettri antichi per la democrazia contemporanea

Atene post-occidentale. Spettri antichi per la democrazia contemporanea
titolo Atene post-occidentale. Spettri antichi per la democrazia contemporanea
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Frecce
Editore Carocci
Formato
libro Libro
Pagine 299
Pubblicazione 2014
ISBN 9788843073566
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nell'era post-ideologica della globalizzazione - tra crisi dell'economia e nodi irrisolti della rappresentanza politica - molti spettri continuano ad aggirarsi ai margini e negli interstizi della cultura europea. Fantasmi e relitti di età recente depositati nell'archivio delle grandi narrazioni declinanti. Ma anche spettri di età più remota: voci, figure e storie che vengono dalla Grecia classica. Che cosa fanno intendere questi spettri antichi? Come possono essere consapevolmente evocati perché agiscano segnando l'apertura di un contro-tempo e di un controdiscorso nello scenario della crisi, perché producano una modificazione dello sguardo? Partecipazione politica, natura della legge, distribuzione della ricchezza, modelli educativi, conflitto tra generazioni, donne e soggetti alternativi, linguaggi della comunicazione e del potere, strategie del rapporto tra governanti e governati, costruzione di un centro condiviso in cui riconoscersi sono i temi che qui si intrecciano nel confronto con i testi e gli autori della cultura greca, da Solone a Tucidide, da Eschilo a Aristofane, da Eraclito a Platone. Dal desiderio della democrazia ai sentieri della sapienza iniziatica, la traiettoria dell'evocazione costringe a riflettere sui modi e sul senso di abitare la polis.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.