Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fichte e la compiuta peccaminosità. Filosofia della storia e critica del presente nei «Grundzüge»

Fichte e la compiuta peccaminosità. Filosofia della storia e critica del presente nei «Grundzüge»
titolo Fichte e la compiuta peccaminosità. Filosofia della storia e critica del presente nei «Grundzüge»
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Opera
editore Il Nuovo Melangolo
formato Libro
pagine 345
pubblicazione 2017
ISBN 9788869831058
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
32,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Scopo del presente studio monografico è un'analisi storicofilosofica dei principali nuclei teorici della filososofia della storia sviluppata da Johann Gottlieb Fichte nelle sue lezioni tenute a Berlino dal 4 novembre 1804 al 17 marzo 1805 e pubblicate nel 1806 con il titolo di Tratti fondamentali dell'epoca presente (Grundzüge des gegenwärtigen Zeitalters). In un costante richiamo delle pregresse acquisizioni teoriche fichtiane, delle filosofie della storia anteriori e successive (kant, Schelling, Hegel) e delle più autorevoli voci della Fichte-Forschung, il saggio esamina in particolare le seguenti categorie concettuali: la divisione dei compiti tra storici e filosofi, il nesso tra filosofia della storia e dottrina della scienza, la relazione tra la libertà degli enti finiti e il "piano del mondo" (Weltplan), la concreta periodizzazione della storia universale e la serrata critica del presente, connotato da Fichte come "epoca della compiuta peccaminosità".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.