Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Tutte le opere e i frammenti con la prima traduzione degli scolii

titolo Tutte le opere e i frammenti con la prima traduzione degli scolii
sottotitolo Testo greco a fronte
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Il pensiero occidentale
Editore Bompiani
Formato
libro Libro
Pagine 1057
Pubblicazione 2009
ISBN 9788845263194
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
33,00
Questo volume raccoglie tutto quanto la tradizione ci ha lasciato sotto il nome di Esiodo di Ascra: la "Teogonia", le "Opere e i Giorni" (o Ergo), lo "Scudo" (trasmessici dai codici) e il "Catalogo delle donne" o Eoie (recuperato per lo più grazie ai papiri). Esiodo si impose per tempo nel panorama culturale della Grecità arcaica dominato dall'epos omerico, che peraltro restò nei secoli nettamente dominante. Verosimilmente posteriore seppure di poco a Omero, Esiodo, la cui akmè può collocarsi nella seconda metà dell'VIII secolo a.C, è con il precedente il formatore della coscienza greca. Se Omero è la "Bibbia" dei Greci, Esiodo contribuì non poco allo sviluppo dello spirito greco facendo emergere valori nuovi, in particolare quello del lavoro e della giustizia. Esiodo ribalta i valori del mondo omerico e aristocratico, avvicinando il lettore, col suo poema didascalico, alle opere della pace, all'agricoltura e al commercio per mare. Egli sintetizza una tradizione religiosa plurisecolare, la filtra, la rinnova e ne dà una versione canonica destinata a plasmare per sempre la cultura greca dall'età arcaica a Proclo, più di un millennio più tardi: questa è la Teogonia, che, raccolta organica di miti, è in nuce una cosmologia filosofica e un discorso virtualmente naturalistico sulla realtà; di fatto contiene i prodromi della storiografia e della ricerca filosofica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.