Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alcesti. Testo originale a fronte

Alcesti. Testo originale a fronte
titolo Alcesti. Testo originale a fronte
Autore
Curatore
Argomento Letteratura e Arte Classici
Collana Letteratura universale. Il convivio
Editore Marsilio
Formato Libro
Pagine 302
Pubblicazione 2001
ISBN 9788831775892
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Rappresentata nel 438 a.C., Alcesti è la più antica fra le tragedie di Euripide a noi pervenute. Ispirata a un mito di cui si narra anche nel Simposio di Platone, essa mette in scena una storia d'amore che ha per protagonisti il re di Tessaglia Admeto e la sua sposa Alcesti. Admeto ottiene da Apollo la possibilità di sfuggire alla morte, a patto che un altro si sacrifichi in sua vece. E a dare la vita per lui non sono i vecchi genitori, né gli amici fidati, ma la giovane moglie. La tragedia, poi conclusa dall'intervento benefico di Eracle che strappa la donna alle divinità infernali, dà la misura del talento creativo di Euripide, capace di penetrare zone inesplorate dell'emotività umana.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.