Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La libertà dell'arte. Carteggio (1941-1961)

La libertà dell'arte. Carteggio (1941-1961)
Titolo La libertà dell'arte. Carteggio (1941-1961)
Autori ,
Curatore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Testi italiani commentati
Editore Mimesis
Formato
libro Libro
Pagine 246
Pubblicazione 2023
ISBN 9788857595177
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Un confronto franco e leale, talora venato da animati dissensi sempre improntati a una stima reciproca e a una eticità intellettuale condivisa, segna i venti anni del carteggio tra Gianfranco Contini e Giovanni Battista Angioletti. Uno scambio epistolare che evidenzia tre fasi salienti: gli anni dell'insegnamento di Contini a Friburgo coincidenti con la presenza a Lugano di Angioletti (1941-1945); il difficile rientro in Italia di Angioletti espulso dalla Svizzera (1945-1948); e l'ultimo tratto con l'attività di Angioletti presso la Rai, e la direzione della rivista «L'Approdo letterario» (1948-1961), quasi in concomitanza (dal 1953) con la chiamata a Firenze di Contini. Tra letteratura e impegno civile, emerge insieme alla statura intellettuale precocemente europea di Contini la personalità di Angioletti nel ruolo di un eccezionale operatore culturale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.