Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Drammi giovanili. Emanuele-Gli ultimi anni di Galileo Galilei

Drammi giovanili. Emanuele-Gli ultimi anni di Galileo Galilei
Titolo Drammi giovanili. Emanuele-Gli ultimi anni di Galileo Galilei
Autore
Curatore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Letteratura universale
Editore Marsilio
Formato
libro Libro
Pagine 391
Pubblicazione 2007
ISBN 9788831791151
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'"Emanuele", scritto da Nievo nel 1852, mette in scena le prove affrontate all'indomani del Quarantotto da un giovane ebreo molto ricco che aspira a "occupare un posto nella società". Nel dramma "Gli ultimi anni di Galileo Galilei," terminato nel 1854, si rappresentano invece le vicende salienti del conflitto tra lo scienziato e il Sant'Uffizio, dal viaggio a Roma del 1630 sino all'epoca della relegazione ad Arcetri. Il tema di fondo dei due drammi è peraltro il medesimo: si tratta del conflitto tra i fautori del progresso della ragione, della libertà e della giustizia e le forze della intolleranza e della conservazione. Ciò che cambia, o evolve, tra il primo e il secondo testo, è l'opinione di Nievo circa la linea di condotta da adottare nella lotta. I due drammi giovanili, se considerati nella loro innegabile unità ideale, consentono di delineare più chiaramente il percorso che, tra il 1850 e il 1855, porta Nievo dall'iniziale mazzinianesimo verso l'adesione critica al programma gradualista cavouriano, da cui si allontanerà soltanto dopo Villafranca con la scelta garibaldina.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.