Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Senilità

Senilità
Titolo Senilità
Autore
Curatore
Argomento Letteratura e Arte Classici
Collana Compagnia extra, 120
Editore Quodlibet
Formato
libro Libro
Pagine 304
Pubblicazione 2024
ISBN 9788822922076
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
È un libro che, come i più grandi libri, si può leggere e rileggere, e ogni volta è una sorpresa, una scoperta e una sempre appassionante vicenda d'amore contorto. È il romanzo di Angiolina, una ragazza del popolo, povera ma bella e in naturale salute, nelle mani di un nevrastenico, sospettoso, geloso, insicuro, che non la può sposare per la differenza di ceto sociale, e che si tormenta tra l'amore divenuto una malattia, la sorella infelice aggrappata a lui, e l'amico scultore, esempio contrario di vita tenuta salda in mano; in una Trieste di malelingue di fine Ottocento, che dall'alto si apre sul panorama del mare bellissimo e sui fanali notturni del porto. Non è lo Svevo più conosciuto e scolasticizzato, ma è quello che, nonostante il successo nullo al momento della pubblicazione (1898), è stato il più apprezzato da Joyce, e da Montale che parla di «romanzo perfetto».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.