Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia di un tedesco ebreo

Storia di un tedesco ebreo
titolo Storia di un tedesco ebreo
Autore
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Lecturae
Editore Il Nuovo Melangolo
Formato Libro
Pagine 133
Pubblicazione 2006
ISBN 9788870185867
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
"Non serve vivere per loro, morire per loro. Dicono: è un ebreo". Questo scriveva, nella prima metà del XX secolo, Jakob Wassermann, uno dei più affermati scrittori di lingua tedesca, nel saggio autobiografico "Mein Weg als Deutscher und Jude. Era tedesco, era ebreo, "l'una cosa in modo intenso e completo come l'altra, l'una inscindibile dall'altra". Ma nel mondo in cui viveva essere l'uno e l'altro insieme gli era interdetto. "È come se solo presso i morti si potesse trovare giustizia dai vivi. Perché ciò che questi fanno è assolutamente intollerabile". Un libro di accusa radicale, pubblicato per la prima volta nel 1921, dodici anni prima che in Germania i nazisti prendessero il potere e con ciò iniziasse lo sterminio degli ebrei d'Europa.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.