Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'aborto nell'Italia moderna

novità
L'aborto nell'Italia moderna
Titolo L'aborto nell'Italia moderna
Autore
Traduttore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana La storia. Temi, 121
Editore Viella
Formato
libro Libro
Pagine 300
Pubblicazione 2024
ISBN 9791254695005
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
30,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nell'Italia del XVI e XVII secolo la pratica dell'aborto fece parte dei casi della vita di molte donne di ogni condizione sociale e civile che vi ricorsero o furono costrette a farlo, e coinvolse anche famiglie, vicini di casa, curatori e curatrici di ogni livello, membri della più ampia comunità, autorità laiche ed ecclesiastiche. Fu una pratica diffusa e anche largamente tollerata, sia dalle comunità in cui avveniva, sia dalle autorità, le une e le altre disponibili a riconoscere le ragioni per cui una donna aveva abortito o era stata costretta a farlo. E questo anche mentre si irrigidiva il discorso ufficiale, tanto delle autorità laiche quanto di quelle ecclesiastiche. Attingendo a fonti diverse - processi, trattati di medicina, letteratura, giurisprudenza laica ed ecclesiastica - e a molteplici approcci, Christopoulos soppesa con intelligenza e sensibilità ragioni individuali e contesti sociali, scarti tra pratiche e norme, solidarietà e rapporti asimmetrici, restituendo le sfumature e la complessità dell'esperienza umana e delle scelte compiute in condizioni di libertà limitata. Ci consegna così una rigorosa ricostruzione che rettifica luoghi comuni di lunga data.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.