Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il diplomato

Il diplomato
titolo Il diplomato
autore
curatore
argomento Letteratura e Arte Narrativa
collana Dissensi, 67
editore Spartaco
formato Libro
pagine 320
pubblicazione 2020
ISBN 9788896350881
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,50
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Poche sostanze per vivere, ideali eversivi per la testa e la voglia bruciante di cambiare le cose. Jacques Vingtras (alter ego di Jules Vallès) ha appena completato gli studi liceali, ora il mondo è ai suoi piedi. Basta latinorum, è giunto il momento dell'azione, della Rivoluzione. Non resta che salutare i genitori, dire addio a doveri e convenzioni imposte da scuola e famiglia, e partire per Parigi. È la metà dell'Ottocento ma se si chiudono gli occhi potrebbe essere oggi: Vingtras è mosso dall'ardore della sua età. Cerca, trova e frequenta i compagni squattrinati della bohème, con i quali bazzica bettole e teatri, e progetta di radere al suolo il sistema sociale, di sovvertire le istituzioni, di rompere gli schemi, convinto di essere invincibile, addirittura immortale: «Abbiamo diciotto anni, facciamo un secolo in cinque; vogliamo salvare il mondo, morire per la patria. Ma intanto ci divertiamo come una scolaresca di ragazzini». E poi arriva la prima batosta: la rivolta del 1851 viene repressa. I compagni sono dispersi e Jacques passa le giornate tra grotteschi colloqui di lavoro, dubbi esistenziali e lavori precari. Nel 1853 sfuma l'attentato a Napoleone III. La miseria diventa l'unica compagna delle sue giornate, trovare un modo per sbarcare il lunario un'ossessione. In un'escalation di esperienze deludenti, si frantumano le sue speranze e i suoi sogni. Ma dalle ceneri si plasma la coscienza dell'insurgé, l'uomo che sarà tra i protagonisti nel 1871 della Comune di Parigi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.