Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Come la crisi economica cambia la democrazia. Tra insoddisfazione e protesta

Come la crisi economica cambia la democrazia. Tra insoddisfazione e protesta
titolo Come la crisi economica cambia la democrazia. Tra insoddisfazione e protesta
Autori ,
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana Saggi, 876
Editore Il mulino
Formato
libro Libro
Pagine 212
Pubblicazione 2018
ISBN 9788815279637
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Quali sono le conseguenze politiche della Grande Recessione del 2008-14? Come la crisi economica ha influenzato le nostre democrazie che si sono radicalizzate? I casi più significativi, perché maggiormente toccati dalla crisi, sono il Portogallo, la Spagna, l'Italia e la Grecia. Per essi risulta particolarmente efficace l'analisi della partecipazione e della competizione rispetto ai tre canali principali che caratterizzano il rapporto tra cittadini e istituzioni: partiti, movimenti sociali e interessi. Inevitabilmente, quindi, l'attenzione si concentra sui partiti di protesta (Syriza e Alba Dorata in Grecia, Movimento Cinque Stelle e Lega in Italia, Podemos e Ciudadanos in Spagna, Livre e Partido da Terra / Partido Democràtico Republicano in Portogallo). Il meccanismo centrale che spiega i diversi percorsi è l'impatto catalizzatore della crisi che trasforma alcune condizioni di fondo già esistenti, mentre la radicalizzazione porta paradossalmente a un più forte ruolo dei leader partitici che hanno la responsabilità di governare.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.