Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Raccolto di dolore. 1932-1933: il genocidio dell'Holodomor che uccise milioni di persone in Ucraina

novità
Raccolto di dolore. 1932-1933: il genocidio dell'Holodomor che uccise milioni di persone in Ucraina
titolo Raccolto di dolore. 1932-1933: il genocidio dell'Holodomor che uccise milioni di persone in Ucraina
Autore
Traduttori ,
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana BUR La storia, le storie
Editore Rizzoli
Formato
libro Libro
Pagine 544
Pubblicazione 2024
ISBN 9788817186384
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
"Raccolto di dolore", pubblicato per la prima volta nel 1986 da uno dei più grandi storici del comunismo, è stato il primo saggio a rompere la congiura del silenzio sull'Holodomor, ovvero l'apocalisse inflitta da Stalin all'Ucraina per vincere con la carestia i kulaki e piegare così la nazione alla dominazione bolscevica. Tra il 1932 e il 1933, milioni di cittadini ucraini morirono di fame: i paesi si ridussero a lazzaretti popolati solo da famiglie malnutrite e in attesa della fine, nelle campagne si arrivò perfino al cannibalismo. Dopo la sua pubblicazione, il libro venne criticato in diverse occasioni dai filosovietici che lo liquidarono come "menzogna controrivoluzionaria", bollandolo come utile solo a "servire i bisogni politici dell'anti-comunismo". Ma, dopo il crollo dell'Unione Sovietica, Robert Conquest ebbe accesso agli archivi ufficiali di Stato riportando alla luce i documenti con gli ordini diretti di Stalin, e ripristinando così un discorso veritiero su quanto accaduto in Ucraina. E da quando l'invasione russa ha rimesso in discussione l'indipendenza nazionale dell'Ucraina, questo libro di ricerca, che è anche una storia appassionata, riconferma più che mai il proprio valore.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.