Il tuo browser non supporta JavaScript!

Etnopsichiatria. Sofferenza mentale e alterità fra storia, dominio e cultura

Etnopsichiatria. Sofferenza mentale e alterità fra storia, dominio e cultura
titolo Etnopsichiatria. Sofferenza mentale e alterità fra storia, dominio e cultura
autore
argomento Scienze Umane Antropologia
collana Aulamagna, 59
editore Carocci
formato Libro
pagine 398
pubblicazione 2019
ISBN 9788843094738
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
17,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Il volume percorre quel paesaggio contrastato e affascinante che fa oggi dell'etnopsichiatria un sapere inquieto, ma a certe condizioni "sovversivo". Nato in epoca coloniale, lo studio della malattia mentale in società non occidentali ha riproposto a lungo i cupi stereotipi dell'Altro e dell'alterità riprodottisi all'ombra del paradigma evoluzionistico, quando categorie diagnostiche finivano spesso con l'etichettare e stigmatizzare sotto forma di differenze culturali conflitti di natura sociale o politica. È solo con la fine del dominio coloniale che si determinano le condizioni di una nuova stagione di ricerche a partire dalla quale l'etnopsichiatria definisce il suo orizzonte più noto: l'analisi delle rappresentazioni della malattia o della persona, il dialogo con i guaritori e le terapie tradizionali, ma anche la critica della psichiatria occidentale e la clinica della migrazione.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.