Il tuo browser non supporta JavaScript!

I morti restano giovani

I morti restano giovani
titolo I morti restano giovani
autore
argomento Diritto, Economia e Politica Politica
collana Mimesis
editore Mimesis
formato Libro
pagine 490
pubblicazione 2011
ISBN 9788857502700
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
28,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
I morti restano giovani - uscito con successo in Germania nel 1947 e in Italia nel 1952 - è un appassionante romanzo storico. Racconta la Germania dagli ultimi giorni della prima guerra mondiale, dagli spartachisti di Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht, fino ai cannoni che annunciano l'entrata dell'Armata Rossa a Berlino nel 1945. Esistenze personali, famiglie, vicende sociali, amori, sono avviluppati in un turbinio di intrecci in cui l'incalzare della quotidianità svela l'apparente semplicità con la quale si afferma il nazismo e la dura lotta per abbatterlo. È una storia di donne e di uomini e nello stesso tempo è la storia della Germania e dell'Europa di quegli anni. È la scoperta del brutale fascino della violenza e dei valori di giustizia, uguaglianza e libertà che vi si contrappongono. Un romanzo di donne, le vere protagoniste, dalle prime pagine fino alle struggenti ultime. Come fa dire l'autrice a una delle protagoniste: "qualcosa di forte, di nuovo, di selvaggio, perché senza gioia non si può vivere".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.