Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La lingua del diritto e dell'amministrazione

La lingua del diritto e dell'amministrazione
titolo La lingua del diritto e dell'amministrazione
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Itinerari. Filologia e critica letteraria
Editore Il mulino
Formato
libro Libro
Pagine 271
Pubblicazione 2017
ISBN 9788815265449
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
24,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il volume traccia un profilo storico-linguistico della lingua giuridica e amministrativa italiana, partendo dalla testimonianza più antica risalente ai primi documenti del volgare (il Placito capuano del 960) e arrivando alla scrittura burocratica di oggi sul web. L'autore ripercorre la storia linguistica soffermandosi sulle caratteristiche peculiari di alcuni generi e sottogeneri testuali del diritto e dell'amministrazione (gli statuti comunali, i manuali di stile, le lettere diplomatiche, i codici e le leggi). Sono inoltre trattati i momenti più significativi di pianificazione linguistica nella storia dell'italiano e gli usi ufficiali fuori d'Italia, dalle vicende mediterranee delle repubbliche marinare nel Medioevo fino al ruolo attuale dell'italiano nella Unione europea.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.