Il tuo browser non supporta JavaScript!

Operazione Barbarossa. Come Hitler ha perso la Seconda guerra mondiale

Operazione Barbarossa. Come Hitler ha perso la Seconda guerra mondiale
titolo Operazione Barbarossa. Come Hitler ha perso la Seconda guerra mondiale
Autore
Traduttore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana I volti della storia, 641
Editore Newton Compton Editori
Formato Libro
Pagine 384
Pubblicazione 2021
ISBN 9788822756411
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il 22 giugno 1941 ebbe inizio la più grande invasione militare nella storia: l'attacco all'Unione Sovietica da parte di quattro milioni di soldati tedeschi. L'Operazione Barbarossa portò alla più cruenta campagna che l'umanità abbia mai conosciuto, il cui costo in termini di distruzione e perdite umane fu altissimo: durante quei terribili anni, oltre quaranta milioni di persone persero la vita. Eppure, la vera avventura del fronte orientale è ancora poco conosciuta, al di fuori della Germania e dei Paesi direttamente coinvolti. Poco si sa di coloro che dovettero affrontare gli orrori della "guerra di annientamento" voluta da Hitler - i soldati e i civili dell'Europa dell'Est che combatterono e morirono per salvare la loro patria e i loro cari. Stewart Binns racconta la storia di quanti sopravvissero a quell'incubo, e della loro rivalsa sugli aggressori nazisti.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.