Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sii fedele. Corrispondenza 1925-1935

Sii fedele. Corrispondenza 1925-1935
titolo Sii fedele. Corrispondenza 1925-1935
autori ,
curatore
traduttore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Lettere
editore Archinto
formato Libro
pagine 309
pubblicazione 2016
ISBN 9788877686893
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
24,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
"Sei treu, sii fedele!" sussurra Alberich a Hagen nella I scena del II atto del "Crepuscolo degli dei", e Berg in una cartolina aveva mandato a Adorno il passo con il monito, citando però la musica senza le parole, e mettendo in imbarazzo il giovane allievo che tardò a riconoscerla. Fedele Adorno fu davvero, anche dopo la morte di Berg: fedele innanzitutto all'intuizione che lo aveva spinto nel 1925 a sceglierlo come insegnante di composizione, essendo fin da allora (prima del successo del "Woozzeck") ben consapevole della straordinaria grandezza del compositore viennese. Berg fu per Adorno il punto di riferimento negli anni della più intensa vocazione di compositore; il giovane Adorno fu per Berg un intellettuale capace di riconoscere e divulgare la grandezza dei protagonisti della Scuola di Vienna e un musicista dotato di autentico talento compositivo. Con una nota di Paolo Petazzi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.