Il tuo browser non supporta JavaScript!

Essere ottimista è da criminali. Una conversazione televisiva su Beckett

Essere ottimista è da criminali. Una conversazione televisiva su Beckett
titolo Essere ottimista è da criminali. Una conversazione televisiva su Beckett
autore
curatore
traduttore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Le gomene
editore L'Ancora del Mediterraneo
formato Libro
pagine 110
pubblicazione 2011
ISBN 9788883253003
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,50
 
Una straordinaria quanto (oggi) impensabile trasmissione televisiva andata in onda nel fatidico 1968 nella Repubblica federale tedesca, a commentare, spiegare, diffondere, difendere, spalleggiare, contrastare, condividere l'opera di Samuel Beckett al di là del muro. Un Theodor W. Adorno (in dialogo con Martin Esslin ed Ernst Fischer) scatenato contro i dogmi del rispecchiamento e del realismo a favore dell'unico modo in cui si può fare arte dopo Auschwitz.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.