Alboversorio

Tradursi in Heidegger

Tradursi in Heidegger

editore: Alboversorio

9,90
Sazi da morire. Soggettività e immagini del mondo in Max Weber

Sazi da morire. Soggettività e immagini del mondo in Max Weber

di Mirko Alagna

editore: Alboversorio

pagine: 240

"Fossimo morti per mano del Signore nel paese d'Egitto, quando eravamo seduti presso la pentola della carne, mangiando pane a sazietà!" (Es 16,3). Nelle opere di Weber la sazietà delinea la dimensione della stasi e dell'assenza di movimento. È il contrario dell'inquietudine, a metà tra l'appagamento nauseato e quello soddisfatto, tra l'accasamento e la rassegnazione. Questo libro cerca di ricostruire la parabola della sazietà nei testi weberiani, passando dai contadini agli eroi guerrieri, dai mandarini confuciani alla borghesia ottocentesca, fino ad arrivare agli ultimi uomini, fino ad arrivare a noi. Ed è quindi a ridosso della semantica della sazietà che possiamo rintracciare in Weber un vocabolario capace di nominare alcuni aspetti, alcune sfumature della nostra politica, della nostra società, del nostro mondo. Quello degli ultimi uomini, che vivono di solo pane.
22,00
La notte di Edom

La notte di Edom

Modernità e religione in Max Weber

di Erizi Andrea

editore: Alboversorio

pagine: 277

Verrà il giorno, ma è ancora notte, se volete domandare, tornate un'altra volta
25,00
I Salons di Antonin Artaud. Scritti sull'arte (1920-1924)

I Salons di Antonin Artaud. Scritti sull'arte (1920-1924)

di Bassan Fiorella

editore: Alboversorio

pagine: 95

Se si eccettuano le poesie giovanili, i primi testi pubblicati da Artaud riguardano la pittura
10,00
L'orologio dell'apocalisse

L'orologio dell'apocalisse

La fine del mondo e la filosofia

editore: Alboversorio

pagine: 128

14,90
Dell'essere e del nulla

Dell'essere e del nulla

di Parmenide

editore: Alboversorio

pagine: 60

4,90
Il mito degli androgini

Il mito degli androgini

di Platone

editore: Alboversorio

pagine: 60

4,90
Il mito della caverna

Il mito della caverna

di Platone

editore: Alboversorio

pagine: 60

4,90
Morte e immortalità

Morte e immortalità

Studi su Ludwig Feuerbach

di Amato Antonino

editore: Alboversorio

pagine: 144

15,00
Le verità del corpo

Le verità del corpo

di Natoli Salvatore

editore: Alboversorio

pagine: 64

7,50
Le verità del cinema

Le verità del cinema

di Umberto Curi

editore: Alboversorio

pagine: 46

Tra cinema e verità sembra sussistere un'opposizione insanabile. Mentre, infatti, in quanto è una forma di poiesis, il cinema ha a che fare col "verosimile", la filosofia tende a raggiungere la verità. A ciò si aggiunga che il cinema appare lontano, in quanto intrattenimento, dall'austera serietà di cui è accreditata la filosofia. Risalendo alla "poetica" di aristotele, e richiamando gli esiti più maturi della filosofia francese della seconda metà del novecento, in questo saggio umberto curi cerca di dimostrare che al cinema può essere riconosciuto uno statuto paragonabile a quello del mythos antico, sicché esso esprime un altro modo, non meno rigoroso rispetto al locos, di sviluppare l'interrogazione filosofica.
7,50
Eros e psiche

Eros e psiche

di Umberto Galimberti

editore: Alboversorio

pagine: 67

"Guardando le 'cose d'amore'(...), Platone si chiede che cosa con esse l'anima riesce e non riesce a dire. E dove il dire si interrompe e la regola non basta a portare la parola a espressione si apre lo sfondo buio del presagio e dell'enigma. La sessualità appartiene all'enigma e l'enigma alla follia." (Umberto Galimberti)
6,50