Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dedalo

I caratteri originari della conquista normanna. Diversità e identità nel Mezzogiorno (1030-1130). Atti del convegno (Bari, 5-8 ottobre 2004)

editore: Dedalo

pagine: 414

Gli Atti delle "sedicesime giornate normanno-sveve" tenute a Bari nell'ottobre 2004: quindici specialisti analizzano il secolo
40,00

La variabile indipendente. Quale giustizia negli anni Duemila

di Palombarini Giovanni

editore: Dedalo

pagine: 270

Le ultime elezioni politiche e il referendum costituzionale hanno segnato la sconfitta della Casa delle libertà e del "berlusc
21,00

Labirinti, quadrati magici e paradossi logici. I dieci più grandi enigmi matematici di tutti i tempi

di Danesi Marcel

editore: Dedalo

pagine: 309

Una visione d'insieme di argomenti quali la topologia, il calcolo combinatorio e la logica, attraverso la descrizione degli en
19,00

Scritti papirologici e filologici

di Coppola Goffredo

editore: Dedalo

pagine: 346

Dopo oltre mezzo secolo viene riscoperta l'opera di alta divulgazione degli studi antichi compiuta da un originale studioso de
28,00

Una nuova etica per l'ambiente

editore: Dedalo

pagine: 273

La crisi ambientale, pur nella sua estrema gravità, ci ha fatto prendere coscienza del comune destino di tutti gli esseri che vivono sul nostro pianeta, ricordandoci il rispetto che a ciascuno di essi è dovuto. In questo senso, essa può costituire un'occasione straordinaria, sia per reimpostare in modo corretto il rapporto tra uomo e natura, in particolare, attraverso il superamento della mentalità meccanicistica e dell'antropocentrismo sfrenato, che hanno dominato in questi ultimi secoli, sia per riprogettare in termini nuovi il rapporto tra uomo e uomo e tra stato e stato. Il superamento della crisi ambientale implica infatti profonde trasformazioni a ogni livello: economico, politico, sociale, scientifico, tecnologico, culturale. Proprio per questi suoi tratti, l'ecologia rivela una valenza fortemente utopica, di progetto per una società più giusta e prospera. I saggi di questo volume propongono principi e norme etiche che, oltre a provocare un cambiamento nei comportamenti quotidiani di ciascuno di noi, implicano anche un mutamento della prassi sociale nella sua globalità.
18,00

Cosa c'è dentro il computer?

di Schuhl Alain

editore: Dedalo

pagine: 65

Avete già sentito parlare di software, Internet, dischi rigidi e processori, ma non sapete che significato dare a queste parol
10,00

Storia dell'anarchismo

di Jean Préposiet

editore: Dedalo

pagine: 503

L'autore presenta un panorama complessivo del movimento anarchico dai primordi fino a oggi. Assumendo come prospettiva privilegiata alcuni momenti decisivi nei quali l'anarchia si manifesta come "lievito della storia", fermento rivoluzionario insopprimibile e dirompente, l'autore mostra la natura esorbitante dell'anarchismo, fenomeno che supera la dimensione del "politico", e diviene addirittura contrario alla logica stessa della lotta per la conquista del potere.
35,00

Un lungo Medioevo

di Le Goff Jacques

editore: Dedalo

pagine: 234

Il Medioevo è stato particolarmente innovatore in fatto di concezione e gestione del tempo, organizzandolo in nuovi calendari
26,00

La poetica dello spazio

di Gaston Bachelard

editore: Dedalo

pagine: 275

Qual è il luogo dove nasce la poesia? Una domanda che percorre tutta l'opera che Bachelard ha dedicato all'individuazione di quel luogo particolare, specifico, nel quale sorge l'immaginazione e si fa parola, verso. È uno spazio attraversato da alcuni grandi temi costanti: la vita, la morte, l'amore, la natura. Tra questi, Bachelard individua anche "lo spazio": quello aperto dei grandi orizzonti, del cielo, del mare, e quello chiuso, delimitato dalla casa. Uno spazio della "immensità intima", dove la nostra esperienza trova la sua dimora, il "guscio" entro cui riparare e ritrovarsi.
19,00

Etica della vita: le nuove frontiere

editore: Dedalo

pagine: 295

I saggi contenuti in questo volume rispondono agli interrogativi morali che sorgono di fronte al potere di scienza e tecnologia sui processi biologici, sulle attività più squisitamente umane, da quelle procreative a quelle terapeutiche e cognitive; esaminano le logiche di sfruttamento e di dominio della natura, l'esasperata tensione profittuale di una non più sostenibile concezione dello sviluppo. Un'analisi pluridisciplinare delle questioni bioetiche, sia con l'approfondimento dei modelli teorici che hanno originato prassi distorte dagli esiti perversi, ma anche con proposte per un agire pratico responsabile, centrato sul prezioso rapporto fra la vita della persona, il suo ambiente vitale e le prospettive di uno sviluppo.
20,00

La gravità o perché tutto cade

editore: Dedalo

pagine: 60

Questo libro nasce dall'esigenza di dare una risposta alle domande che si pongono i bambini su una forza fisica, di cui sperimentano ogni giorno gli effetti (non sempre positivi...) in prima persona. Il concetto di forza, la differenza fra massa e peso, le conseguenze della gravità sulla Terra e nello spazio, sono alcuni degli argomenti spiegati nel corso di un vivace dialogo, accompagnato da illustrazioni. Il volume contiene, inoltre, la descrizione di alcuni semplici esperimenti sulla gravità, facilmente realizzabili anche da parte dei lettori più piccoli. Età di lettura: da 9 anni.
10,00

L'invenzione del big bang. Storia dell'origine dell'universo

di Luminet Jean-pierre

editore: Dedalo

pagine: 256

Il Big Bang è una delle poche teorie scientifiche ad aver ottenuto una consacrazione popolare
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.