Il tuo browser non supporta JavaScript!

Hacca

Gli effetti invisibili del nuoto

di Alessandro Capponi

editore: Hacca

pagine: 145

Al misero corpo dell'uomo accade di consumarsi con il fuoco, e di essere mangiato dalla terra
15,00

Il canto delle balene

di Ferdinando Camon

editore: Hacca

pagine: 115

Questo è il romanzo di cinque brindisi alla vita: ai grandi amori mai dichiarati, ai cercatori di Dio che han perduto sé stess
14,00

La classe avversa

di Alberto Albertini

editore: Hacca

pagine: 314

"La classe avversa" è il racconto del disfacimento di un paradigma, quello che vedeva nel modello industriale a gestione famil
16,00

Gli occhi vuoti dei santi

di Giorgio Ghiotti

editore: Hacca

pagine: 191

Dodici racconti potenti e corrosivi, che raccontano vite colpite, deluse, innamorate, perdonate
15,00

I miei maffiosi

di Mario La Cava

editore: Hacca

pagine: 214

"In questi ventiquattro articoli, cronache, riflessioni sulla mafia, scritti su vari giornali dal 1970 al 1986, La Cava (
15,00

L'ora del mondo

di Matteo Meschiari

editore: Hacca

pagine: 174

"Ti chiudono gli occhi e ti trascinano lì, nel vuoto
15,00

Il mondo che so. Viaggi in Italia

di Raffaele Nigro

editore: Hacca

pagine: 438

Dalla Genova di De André alle Langhe di Pavese, dall'Appennino della nostra Italia verticale al muro d'acqua dell'Adriatico, g
18,00

Ballata dei miracoli poveri

di Mimmo Sammartino

editore: Hacca

pagine: 140

"Ballata dei miracoli poveri" prende avvio laddove "Vito ballava con le streghe" finisce
15,00

Sonno bianco

di Stefano Corbetta

editore: Hacca

pagine: 282

Emma e Bianca sono identiche, nel viso e nel corpo
16,00

De l'infinito, universo e mondi. Manuale di esobiologia

di Sebastiano Vassalli

editore: Hacca

pagine: 328

Nei primi anni Settanta Sebastiano Vassalli è un autore che naviga dentro il grande mare della neoavanguardia e avverte nell'a
16,50

Capoversi su Kafka

di Franco Fortini

editore: Hacca

pagine: 94

"Potrebbero addirittura commuovere le parole che Franco Fortini rivolge a Kafka in un testo uscito sulla «Lettura» del 17 genn
12,00

La felicità è una cosa magnifica

di Pasquale Festa Campanile

editore: Hacca

pagine: 63

"Che Pasquale Festa Campanile fosse uno scrittore anomalo rispetto al proprio tempo ce lo suggeriscono i quattro racconti pubb
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.