Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Ianieri

Oltre me stesso

di David Petrolati

editore: Ianieri

8,50

Manuale di democrazia. Il dibattito femminile alla Costituente su parità, famiglia e lavoro

di Cinzia M. Rossi

editore: Ianieri

pagine: 192

Una conoscenza della storia e del proprio passato, utile per comprendere anche l'odierno complesso rapporto tra donne-politica e istituzioni. Il volume è il tentativo di far emergere l'importanza del dialogo e della ricerca di argomenti e punti di incontro per il raggiungimento del bene comune. Il bene comune come pace sociale e necessità di mediazione. Il dibattito avvenuto tra le ventuno "madri costituenti", per la stesura degli articoli che hanno reso possibile la parità in un momento storico unico per le donne. In quegli anni per la prima volta poterono essere elette ed eleggere a loro volta i rappresentanti del Governo italiano, in un Paese distrutto dalla guerra sia materialmente che moralmente. Vi si racconta inoltre della nascita dei Gruppi femminili per il recupero della società civile, delle due principali associazioni Cif e Udi , della lotta femminile per la parità con gli interventi in Costituente, della scarsa rappresentanza femminile sia al governo che nei luoghi di potere.
18,00

Le rotte della musica. I suoni del Mediterraneo

di Fabio Ciminiera

editore: Ianieri

pagine: 216

Per gli amanti del jazz, delle musiche di improvvisazione, della world-music, per gli spiriti curiosi che vogliono entrare in contatto con la viva voce dei musicisti. Il Mediterraneo raccontato attraverso le parole dei musicisti. Ottanta protagonisti della vita musicale di una regione ampia, attraversata da suoni e ritmi di ogni provenienza, colorata da strumenti dalle mille voci. Paolo Fresu, Riccardo Tesi, Akim El Sikameya, Abaji, Franco Cerri, Gianluigi Trovesi, Bojan Z e molti altri dipingono un affresco pulsante e vivo, sempre cangiante. Un percorso estremamente libero tra incontri e influenze: artisti che hanno attraversato, nelle espressioni e nelle esperienze, il confine imposto dal mare e dalle proprie tradizioni, senza rinnegarle, per dare vita a sonorità intriganti. Il jazz e l'improvvisazione sono il filo conduttore de Le rotte della musica, un viaggio illustrato dalle fotografie di Andrea Buccella.
12,50

La stanza della morte. Il primo spazio dell'iniziazione massonica

di Marco A. Lucio

editore: Ianieri

pagine: 80

L'autore, ci accompagna, pagina dopo pagina, a scoprire questo momento fondamentale della vita massonica, senza celare l'emozi
10,00

D'Annunzio e Antonino Liberi. Carteggio 1879-1933

di Franco Di Tizio

editore: Ianieri

pagine: 450

Antonino Liberi nacque a Spoltore sabato 17 febbraio 1855 da Pasquale e da Fiorangela Conti, entrambi panettieri
28,00

Vittoria Colonna d'Avalos. Marchesa di Pescara

di Restituta Carbone

editore: Ianieri

pagine: 288

Tra tutte le vicende personali della Marchesa Vittoria Colonna d'Avalos, sorprende particolarmente il dramma dei suoi rapporti col Maestro Michelangelo, di cui si è tanto favoleggiato nelle storie letterarie e nelle enciclopedie. L'autrice del romanzo ha ben fatto a ridimensionarlo, dal primo all'ultimo incontro, al solo significato di un'amicizia tutta "spirituale", fatta di stima profonda e reciproca nel segno di un'acquisizione puramente estetica della Bellezza. Sorprende ancor di più il fatto che, pur nell'intreccio delle vicende personali, l'autrice riesca a ricostruire fedelmente le intricate relazioni tra ducati, contee, marchesati, case principesche e regnanti, di un'Italia finita allo sbando totale, povera vittima di dominazioni straniere. Pur non essendo per nulla un libro di storia, l'autrice ha saputo fondere insieme "storia e invenzione", secondo i dettami del capolavoro manzoniano.
28,00

Dante e Francesca da Rimini

di Corrado Gizzi

editore: Ianieri

pagine: 248

Il dramma di adulterio di Paolo e Francesca si consumò nella Corte malatestiana di Rimini, presumibilmente nel 1285, con l'uccisione dei due amanti da parte del marito di Francesca, tra l'indifferenza generale e del tutto ignorato dai documenti e dalla cronaca locale. Lo ricorderà Dante, per la prima volta, dopo circa quindici anni, creando con la sua fervida fantasia l'episodio più popolare e affascinante della Divina Commedia, ma presentando la tragica storia a modo suo. Il testo di Dante occupa la seconda parte del V canto che va dal verso 73 alla fine. Il Poeta, sceso con Virgilio nel secondo cerchio dell'Inferno, dove i lussuriosi sono travolti da una bufera che mai non resta, è attratto da due spiriti che volano avvinti l'uno all'altro. Pregati da Dante si avvicinano e il Poeta chiede a Francesca la causa della loro dannazione. Francesca dopo aver premesso che la sua terra di origine siede presso le foci del Po, prosegue confessando il loro innamoramento. Un giorno insieme si immersero nella lettura di un libro e quando giunsero al punto in cui si descrive il bacio tra Lancillotto e la sua amante, lei fu baciata. Al bacio, fa intendere, seguiranno l'atto peccaminoso di adulterio e la loro uccisione da parte di un parente che è atteso dalla Caina.
43,00

Vaghe stelle dell'Orsa. Pensieri, aforismi, narrazioni e versi nella notte di san Lorenzo

editore: Ianieri

pagine: 64

L'antologia di poesie Vaghe stelle dell'Orsa è nata dal concorso omonimo che, grazie al passaparola dei suoi promotori, ha visto la partecipazione di oltre un centinaio di autori: scrittori affermati come Dacia Maraini, Giovanni D'Alessandro, Giovanni di Iacovo, ma anche semplici appassionati di lettura e letteratura che hanno raccontato il cielo stellato con poesie, aforismi e brevi narrazioni. Con una intervista a Margherita Hack.
3,90

La valigia del lettore. Punti e spunti per letture ad alta voce

editore: Ianieri

pagine: 72

Il progetto "La valigia del lettore", sostenuto anche dall'Assessorato alla cultura del Comune di Pescara, nasce dalla costante esigenza di formazione espressa dai volontari, dalla necessità e dal desiderio di disporre di uno strumento operativo, una guida, che, a partire dalle esperienze acquisite, sia fonte di approfondimento,di riflessione, di divulgazione per gli attuali e futuri volontari e per tutti coloro che sono interessati a svolgere un ruolo attivo nella promozione della lettura. L'Associazione, per la realizzazione della bibliografia, si è avvalsa della competenza di Tito Vezio Viola, bibliotecario ed esperto di letteratura per l'infanzia, alla quale si sono aggiunti i preziosi contributi di approfondimento di Ilaria Filograsso, docente nella Facoltà di scienze della formazione dell'Università di Chieti e di Domenico Cappellucci, pediatra di base da sempre impegnato nel progetto Nati per leggere. La bibliografia quindi è utile per conoscere la letteratura per l'infanzia, le caratteristiche dei diversi linguaggi narrativi degli scrittori e degli illustratori, per riconoscere i libri di qualità da proporre nei vari contesti e per rispondere alle diverse esigenze dei bambini e dei ragazzi a cui sono dedicati i momenti di lettura ad alta voce, per scoprire le modalità di lettura più adeguate in rapporto all'età dei bambini e ai testi scelti.
5,00

Migranti e migranti. Ediz. italiana e inglese

editore: Ianieri

pagine: 64

7,90

Giuseppe De Luca. Baritono inimitabile

di Francesco Sanvitale

editore: Ianieri

pagine: 744

Giuseppe De luca, in un'epoca di titani della voce, fu uno dei più grandi artisti del melodramma
39,00
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.