Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il Nuovo Melangolo: Nugae

Domani era bel tempo. Variazioni sul tempo-che-fa

di Michel Cyprien

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 126

"Domani era bel tempo" di Michel Cyprien è un vaporoso e spumeggiante saggio sul tema della meteorologia. Con le sue doti di brillante conversatore l'Autore conduce un divertente discorso sul "meteo", costellato di citazioni e riferimenti dotti che vanno da Lucrezio a Giulio Cesare e a Plinio il Giovane, dalla mitologia hittita alla Bibbia, da Fritz Lang a Fred Astaire, da Vivaldi a Debussy e così via fino alla "soluzione di Montreal" e al prevedibile avvento (ormai in atto) di un cesarismo tecnologico universale. Una conclusione che dimostra come per Cyprien, per dirla un po' alla Wilde, non c'è discorso più serio di quello fatto con leggerezza.
8,00

Scritto in un giardino

di Yourcenar Marguerite

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 27

Scritto in un giardino è una meditazione al tempo stesso poetica e filosofica che, affidandosi alla contemplazione della vita
5,00

Amleto e Don Chisciotte

di Ivan Turgenev

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 71

"... la contemporanea apparizione del Don Chisciotte e dell'Amleto ci è parsa molto significativa. Riteniamo che in questi due personaggi si incarnino due peculiarità fondamentali e antitetiche della natura umana - le due estremità dell'asse attorno al quale essa ruota. Riteniamo che tutti gli uomini appartengano più o meno a uno di questi due tipi, che ognuno o quasi ognuno di noi assomigli a Don Chisciotte oppure ad Amleto. A dire il vero nell'epoca nostra sono molto più numerosi gli Amleto dei Don Chisciotte, tuttavia i Don Chisciotte non sono del tutto spariti .. "
7,00

L'Arte e la Morte

di Antonin Artaud

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 85

Ne "L'Arte e la Morte" il genio visionario di Artaud si autorappresenta in una sorta di affresco gotico, un racconto per scene visto come la partitura di un dramma interiore, una sorta di rappresentazione tra il sacro e il profano che nel rapporto sessuale e nelle sue implicazioni riflette le movenze di uno psicodramma interiore.
8,00

Il dono dell'inquietudine

di Adriano Sansa

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 124

Angelo Barile aveva salutato nel 1967 l'esordio di Adriano Sansa riconoscendogli "una ricca vena inventiva, che si direbbe connaturata al suo ingegno tanto gli è propria", mentre Giorgio Manacorda nell'introduzione all''Annuario di Poesia (Castelvecchi, 1995) afferma che egli entra "autorevolmente nella letteratura italiana" con un vero e proprio canzoniere. A distanza di otto anni esce questa nuova raccolta che nasce "dall'attrito con la vita" e ne accoglie e affronta i temi in un endecasillabo "luminoso ma senza abbagli": l'amore, la morte, la città, la natura, gli spazi del cosmo, il viaggio, la morte, l'arte, le generazioni.
8,00

La saggezza degli uccelli

di Erik Sablé

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 94

Erik Sablé, in questo breve libretto che più che un trattato di ornitologia è una poetica di tutto ciò che possiede le ali, di
7,00

Il custode delle voci

di Paolo Bertolani

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 128

8,00

Il castello di Rheinsberg. Libro illustrato per innamorati e altro

di Kurt Tucholsky

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 172

Una giovane coppia di innamorati trascorre un idillico week-end estivo, lontano dal ritmo convulso della grande città e dalle convenzioni borghesi, nell'aura sospesa di un fiabesco castello, dove il tempo e lo spazio sembrano fermarsi. Scritto da Tucholsky nel 1912, questo breve romanzo ebbe subito successo e affascinò in Germania intere generazioni.
8,00

Delirio amoroso

di Merini Alda

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 112

7,00

Scandalo negli abissi

di Céline Louis-Ferdinand

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 96

7,00

L'amore morale. Sonetti erotici

di Roberto Piumini

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 128

"L'amore morale è anche un piccolo Kamasutra, perché descrive comportamenti, strategie, andature del corteggiamento e del godimento; ma Piumini evita che le figurazioni erotiche provichino esibizionismo o voyerismo; elabora e rielabora le sue varianti con delicatezza psicologica ed espressiva... La poesia erotica di Roberto Piumini ha semmai toni di arguzia lirica come quella di Catullo, di Cecco Angiolieri o di Sandro Penna e realizza un suo personale stilnovismo, non parodico ma giocoso, petrarchesco-ludico".
7,23

Il vivaio

di Paolo Bertolani

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 96

Protagonista di questo libro lo scrittore tedesco Heinrich von Kleist: Bertolani si sofferma sugli ultimi giorni della sua vita, quelli che ne precedettero il suicidio, ma i personaggi che incontra - il segretario, il 'vivaista', le tante comparse - sono opera della fantasia poetica dell'autore: le loro vicende si intersecano con l'esistenza reale di Kleist, con fatti da lui realmente vissuti, con parole che ha realmente pronunciato. Intenzione e interpretazione si coniugano così in una narrazione che evoca quello stato d'animo che precede e accompagna le decisioni supreme dell'esistenza.
6,71

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.