Il tuo browser non supporta JavaScript!

Interfacoltà Lettere - Scienze della Formazione

Pascal e Port-Royal

di Philippe Sellier

editore: Morcelliana

pagine: 624

Se dovessimo indicare alcuni punti forti di questo libro che presentiamo al lettore italiano, potremmo innanzitutto affermare che esso ha il merito di mettere a tacere coloro che hanno pensato che, su Pascal, tutto sia stato detto. Senza alcun dubbio, Pascal è un classico con cui per secoli si sono misurate legioni di lettori, di studiosi e di pensatori. Ma, appunto perché classico, continua a dialogare con chi lo studia, ora ponendo nuovi problemi, ora fornendo nuove soluzioni, ora sollecitando nuove ipotesi di lavoro. In questa prospettiva, Philippe Sellier - uno dei più grandi maestri di studi pascaliani - da decenni ci va ricordando che nel pianeta Pascal esiste una zona d'ombra non esplorata a sufficienza: la letteratura critica pascaliana, fortemente attirata dalle Lettere Provinciali o dai Pensieri, ha sostanzialmente sottovalutato il Pascal degli scritti spirituali. È questo sentiero a essere battuto e approfondito nel volume raccogliendo il frutto di una ricerca decennale che qui appare come una ricca composizione orchestrale capace di fondere in armonia le molteplici parti musicali. A emergere è un Pascal modernissimo pensatore che agita in modo stupefacente problemi e concetti non lontani dalla sensibilità culturale che prenderà forma nel Novecento con la crisi della Modernità: esalta i motivi dell'umanesimo, della razionalità, dell'immanenza, e, al contempo, cade nella prostrazione di chi non ha più una stella polare e va alla deriva in un mare infinito.
40,00

Strutture di mondo. Il pensiero sistemico come specchio di una realtà complessa. Vol. 2

editore: Il mulino

pagine: 353

Questo volume estende e completa il progetto avviato con il primo volume di "Strutture di mondo" (2010), sempre a cura di Luci
27,00
11,50

La logica di Ockham

di Paola Müller

editore: Vita e pensiero

pagine: 382

Guglielmo di Ockham (1280ca-1349), maestro francescano all'Università di Oxford, versatile figura di intellettuale, viene vari
28,00

I principi del divenire

di Aristotele

editore: La scuola

pagine: 128

L'importanza del primo libro della Fisica di Aristotele sta - scrive nell'Introduzione Emanuele Severino - "nel fornire una in
9,00

Il problema dell'empatia

di Stein Edith

editore: Studium

pagine: 288

Edith Stein nacque a Breslavia nel 1891
21,50

Ritorno alla metafisica

Universali­Leggi­Stati di fatto­Verità. Testo inglese a fronte

di Armstrong David M.

editore: Bompiani

Sono qui raccolti in un unico volume, tradotti e commentati, i principali testi del filosofo analitico David M
40,00

Liberalismo politico

di Rawls John

editore: Einaudi

La pubblicazione nel 1970 di "Una teoria della giustizia" di John Rawls segnò la rinascita della filosofia politica in una for
28,00

Fisica. Libro IV. Testo greco a fronte

di Aristotele

editore: Carocci

pagine: 262

"Tutti, infatti, pensano che le cose che sono siano da qualche parte [...] e il tipo di movimento più comune e che più merita questo nome, che chiamiamo "locomozione", è secondo il luogo." "Il vuoto è oggetto di dubbi e credenze simili a quelle di cui è oggetto il luogo in virtù del modo in cui è concepito." "Degne d'investigazione sono anche le questioni di come il tempo stia in relazione all'anima e del perché il tempo sembri essere in ogni cosa, sulla terra e nel mare e nel cielo." Luogo, vuoto, tempo: al centro del libro IV della Fisica, questi concetti continuano a sollecitare la nostra riflessione. L'analisi proposta li indaga nel quadro più ampio della filosofia della natura e dell'ontologia aristoteliche; la traduzione, pensata per restituire anche le sfumature e le ambiguità del testo greco, è seguita da un ampio commento che rende conto della struttura argomentativa del testo e dei principali problemi esegetici e concettuali.
20,00

L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibiltà

Tre versioni (1936-39)

di Benjamin Walter

editore: Donzelli

Tra il 1935 e il 1939 Benjamin lavorò a più riprese al suo saggio forse più celebre: "L'opera d'arte nell'epoca della sua ripr
16,50

Fisica

Testo greco a fronte

di Aristotele

editore: Bompiani

pagine: 1134

La "Fisica" di Aristotele è un'opera cosiddetta "acroamatica" vale a dire è una raccolta di appunti preparatori alle lezioni d
35,00

Che cos'è la mistica?

di Blondel Maurice

editore: Morcelliana

pagine: 272

Queste pagine inedite di Maurice Blondel dedicate alla mistica donano freschezza alla sua stessa "filosofia dell'azione": un p
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.