Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Mondadori: Oscar classici greci e latini

Tebaide

Testo latino a fronte

di Stazio Publio P.

editore: Mondadori

Pubblicata nel 92 d
12,00

Dialogo sull'oratoria. Testo latino a fronte

di P. Cornelio Tacito

editore: Mondadori

pagine: 263

Composto probabilmente tra il 98 e il 100 d.C, il Dialogo sull'oratoria, discussione in forma dialogica sul problema del declino dell'eloquenza e delle sue cause, è un'opera assai originale nel complesso della produzione di Tacito, sia per il contenuto non storiografico sia per lo stile, che preferisce una ciceroniana eleganza alla concisione tesa e asimmetrica, che è la cifra caratteristica della scrittura tacitiana. Per questo, in passato, sono stati avanzati dubbi sulla sua paternità, oggi in gran parte fugati dalla filologia. Tacito raccoglie qui le fila di un dibattito durato un secolo, quello sulla crisi dell'oratoria pubblica, strettamente legato a quello della libertà politica, portando una nota di riflessione profondamente personale. E proprio in questa istanza autobiografica sembra risiedere il significato di quest'opera, così problematica e enigmatica, ma proprio per questo a tutt'oggi ricca di fascino.
9,00

Eunuchus-Phormio

Testo latino a fronte

di Terenzio P. Afro

editore: Mondadori

Rappresentate entrambe nel 161 a
10,00

Costituzione degli spartani­Agesilao

Testo greco a fronte

di Senofonte

editore: Mondadori

Nato cittadino ateniese, Senofonte è stato forse il più celebre ammiratore del modello di vita spartano nella Grecia antica
10,00

Casina-Stichus. Testo latino a fronte

di T. Maccio Plauto

editore: Mondadori

pagine: 264

I due testi plautini qui raccolti, risalenti rispettivamente al 186 e al 200 a
13,00

Epistulae ex Ponto

Testo latino a fronte

di Ovidio P. Nasone

editore: Mondadori

Composte da Ovidio negli ultimi anni della propria vita, a partire dal 12 d
12,00

Epigrammi

Testo greco a fronte

di Posidippo

editore: Mondadori

Un papiro dell'Università di Milano, pubblicato nel 2001, ci ha restituito oltre cento nuovi testi di Posidippo di Fella, accl
10,00

Apokolokyntosis. Testo latino a fronte

di L. Anneo Seneca

editore: Mondadori

pagine: 123

L'"Apokolokyntosis" è uno dei testi più curiosi sopravvissuti alla dispersione del patrimonio della letteratura classica: una satira politica, irridente bilancio del governo dell'imperatore Claudio e dissacrante svalutazione della sua figura, scritta quasi certamente da Seneca per mancanca di stima e postuma vendetta di un torto subito. Il titolo costituisce un gioco di parole che allude alla trasformazione di Claudio, invece che in una divinità (l'"apoteosi" che toccava agli imperatori dopo la morte) nel simbolo di stupidità rappresentato dalla zucca. Brevi componimenti poetici si affiancano alla narrazione in prosa: un'alternanza di registri linguistici, sbalzi stilistici, citazioni da celebri opere greche e latine, e volgari modi di dire che si susseguono in una comica e incalzante cronaca del tentativo di Claudio di ascendere al cielo per diventare un dio. Ma da qui, per le ingiustizie commesse, sarà cacciato agli inferi dal Senato divino.
9,00

Bacchides­Curculio

Testo latino a fronte

di Plauto T. Maccio

editore: Mondadori

Il teatro di Plauto affonda le proprie radici nella commedia tradizionale italica, coniugata con i raffinati testi greci, sopr
9,00

Elegie

Testo latino a fronte

di Tibullo Albio

editore: Mondadori

Nato nei dintorni di Roma tra il 55 e il 50 a
9,50

Supplici-Prometeo incatenato

di Eschilo

editore: Mondadori

pagine: 184

9,00

La biblioteca

di Apollodoro

editore: Mondadori

9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.