Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Ezra Pound e l'arte italiana. Fra le Avanguardie e D'Annunzio

Ezra Pound e l'arte italiana. Fra le Avanguardie e D'Annunzio
titolo Ezra Pound e l'arte italiana. Fra le Avanguardie e D'Annunzio
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Biblioteca dell'Archivum romanicum, 488
Editore Olschki
Formato
libro Libro
Pagine 144
Pubblicazione 2018
ISBN 9788822265968
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
23,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
I Cantos di Ezra Pound (1885-1972), opera di una vita e opera come vita, documentano l'appassionato interesse del poeta statunitense per la cultura italiana, in particolare l'arte del Quattrocento e Venezia. Stranamente la critica ha finora trascurato la maggiore influenza in questo settore dell'officina poundiana. Si tratta di Gabriele D'Annunzio, come Pound in bilico fra estetismo ottocentesco e rinnovamento avanguardista, scrittura letteraria e arti visive, Decadenza e Modernismo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.