Il tuo browser non supporta JavaScript!

La poesia e il mistero. Dodici dialoghi

La poesia e il mistero. Dodici dialoghi
titolo La poesia e il mistero. Dodici dialoghi
Autore
Illustratore
Argomento Letteratura e Arte Poesia
Collana Sestante
Editore La vita felice
Formato Libro
Pagine 295
Pubblicazione 2016
ISBN 9788893460293
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,00
"Tralasciando l'annosa questione del canone e le inutili discussioni sullo stato di salute della poesia, che viene talvolta descritta dagli stessi "addetti ai lavori" come un malato terminale in attesa di un insperato miracolo, credo che occorra innanzitutto tornare a interrogarsi sul senso e sul valore del fare poesia oggi. E questo un compito che riguarda non solo i critici, ma tutti coloro che in qualche modo si affidano alla parola, i poeti in primis e anche i semplici lettori. Se è vero quel che ha scritto Hölderlin, il quale aveva osservato in relazione alla crisi del moderno "Ciò che resta lo fondano i poeti", cosa significa oggi, nell'era del postmoderno questa dichiarazione? Qual è il compito che possiamo attribuire alla parola poetica? Quello di custodire, dare rilievo e credito al reale? Quello di rappresentare il sacro o solo di delimitarne lo spazio? Che relazione intercorre fra la parola poetica e il mistero? Quale viaggio si intende intraprendere attraverso di essa? Sono solo alcune delle domande a cui è necessario dare una risposta, consapevoli che il problema non è solo di ordine retorico, politico e sociale, ma anche ontologico e metafisico." (dall'introduzione di Elisabetta Motta)
 

Biografia dell'autore

Elisabetta Motta

Elisabetta Motta è nata a Seregno nel 1966. Si è laureata in lettere moderne presso l'Università Cattolica di Milano con una tesi su Eugenio Montale. Attualmente insegna  lettere presso il liceo artistico Fausto Melotti di Cantù.

Ha pubblicato recensioni, interviste e saggi su poeti contemporanei in riviste  specializzate (“clanDestino”, “Atelier”, “Cenobio”fra le altre ) e cura una rubrica di poesia e arte per la rivista “Graffiti”.

Ha pubblicato in volume:

Immagini religiose nella poesia di Eugenio Montale, Quaderni Balleriniani, IV, 1996, Seregno; Colori in fuga (con Fabio Pusterla), La Vita Felice, 2011, Milano;

La cosa inaudita. Un itinerario poetico e religioso negli scritti di Davide Rondoni. Subway, collana e-book, Milano, 2014.

Ha pubblicato le seguenti plaquettes d’arte:

Nel segno, con calcografia di Paolo Aquilini, Pulcinoelefante, 2003; L’èlan vital, con xilografia di Paolo Aquilini, Pulcinoelefante, 2004.

Dal 2007 al 2013 è curatrice  per l’Associazione Lithos di Como della collana di libri d’artista “Le vie dei Canti”. Per le edizioni Lithos d’arte ha  curato e scritto i testi critici dei seguenti libri d’artista:  Erri De Luca, Un esordio, con topografia di Antonello Scotti (2008); Fabio Pusterla, Sulle rive, tra le foglie, sui rami, con litografia di Samo Rèmy (2008); Alberto Nessi, Le Vecie, con litografia di Mario Mondo (2009); Davide Rondoni, Possiamo soltanto amare, con serigrafia di Giuseppe Vigliotti (2010); Giorgio Orelli, La buca delle lettere, Ragni con serigrafia di Natalie Du Pasquier, (2012).

Per le edizioni de Il Ragazzo Innocuo (Milano) ha curato  e scritto i testi critici dei seguenti libri d’arte: Davide Rondoni, Sei un amore perché sei un racconto (2013); Alberto Nessi, Conversazione con l’angelo (2013).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.