Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le stragi nascoste

Le stragi nascoste
titolo Le stragi nascoste
sottotitolo L'armadio della vergogna: impunità e rimozione dei crimini di guerra nazifascisti 1943-2001
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Le scie
Editore Mondadori
Formato Libro
Pagine 418
Pubblicazione 2002
ISBN 9788804503378
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,60
 
Alla fine degli anni Quaranta, 695 fascicoli processuali sui crimini di guerra nazifascisti vennero occultati nella sede della Procura generale militare, a Roma, in uno sgabuzzino al pianterreno di Palazzo Cesi. Conteneva notizie su eccidi, omicidi e saccheggi commessi in Italia durante l'occupazione tedesca: i massacri di comunisti, anarchici, ebrei e di gente comune con rastrellamenti di vecchi, donne e bambini. Alla tragedia della morte violenta si aggiunse quella della giustizia tradita e dell'oblio. Tranne poche eccezioni il decorso del tempo ha infatti lasciato che i persecutori concludessero la loro vita impuniti e insieme ha ostacolato la ricostruzione storica dei crimini di guerra. Il materiale fu ritrovato nel 1994.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.