Il tuo browser non supporta JavaScript!

Per la storia dell'evoluzione dell'individuo

Per la storia dell'evoluzione dell'individuo
titolo Per la storia dell'evoluzione dell'individuo
Autore
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Eliche
Editore Castelvecchi
Formato Libro
Pagine 30
Pubblicazione 2019
Numero edizione 2
ISBN 9788832826463
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Scritto tra il novembre 1895 e il febbraio 1896, questo saggio prende le mosse da una feconda analogia fra i termini atomo e individuo. Entrambi, considerati nel loro significato letterale, designano l'indivisibile. Landauer è fortemente critico nei confronti di una indivisibilità supposta come insuperabile. Secondo il grande teorico dell'anarchismo tedesco, infatti, l'individuo - attraversato, costituito, unificato dal principio motore della vita - viene compreso solamente in quanto organismo, e il suo luogo di realizzazione è la comunità. Per questo il senso ultimo dell'anarco-socialismo landaueriano non è l'individuo ma l'individualità nella sua polarità indissociabile di autonomia e relazione; nel pieno dispiegamento di essa, il singolo uomo si ricongiunge a un'umanità comune, di cui si fa, in tal modo, il rappresentante più compiuto e più degno.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.