Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il comico nella letteratura italiana. Teorie e poetiche

Il comico nella letteratura italiana. Teorie e poetiche
titolo Il comico nella letteratura italiana. Teorie e poetiche
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Saggi arti e lettere
Editore Donzelli
Formato Libro
Pagine VIII-642
Pubblicazione 2005
ISBN 9788879898027
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
21,90
Il comico è un genere che ha disseminato i suoi frutti lungo tutto l'arco della storia della letteratura italiana. Alcuni tra i più autorevoli studiosi italiani danno vita tra le pagine di questo volume a un discorso polifonico sulla comicità. Da Boccaccio a Goldoni, da Porta a Verga, da Dossi a Belli, da Piradello a Palazzeschi, dal futurismo a Svevo. E poi ancora Petrolini, Zavattini, Gadda, Brancati, Scialoja, Celati e Camilleri. È il Novecento, ovviamente, il più ricco di magistrali esempi, poiché il comico in tutte le accezioni - dall'umorismo, al nonsense, al grottesco - ne ha segnato la svolta culturale e artistica, incarnando una delle tendenze più rappresentative della modernità.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento