Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il «mancamento delle parole». Osservazioni sulla lingua di Leonardo

Il «mancamento delle parole». Osservazioni sulla lingua di Leonardo
titolo Il «mancamento delle parole». Osservazioni sulla lingua di Leonardo
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Linguistica E Critica Letteraria, 26
Editore Cesati
Formato
libro Libro
Pagine 202
Pubblicazione 2021
ISBN 9788876679230
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
23,00
 
Il volume raccoglie alcuni saggi dedicati alla lingua di Leonardo da Vinci, in particolar modo a quella della meccanica, della pittura e dell'architettura, specificatamente in relazione a lessico e testualità. Il problema della scelta delle parole è centrale in Leonardo e oscilla tra la consapevolezza di poter attingere a una lingua materna, il fiorentino quattrocentesco, ricca di vocaboli e la necessità di dare il nome a oggetti e concetti nuovi, emersi da una diversa modalità di guardare e studiare la natura e di progettare le cose. In certi ambiti (come l'architettura) Leonardo trova il solido conforto della tradizione delle botteghe artistiche e artigiane e dei cantieri fiorentini, ma in altri, dove lo scarto innovativo è decisivo (come la meccanica e in parte la pittura), deve trasformarsi in onomaturgo e sconfinare in quella che possiamo definire "ingegneria linguistica". Anche la particolare modalità di trattazione e presentazione che Leonardo impiega nei suoi manoscritti evidenzia la necessità di forme espositive nuove, in cui alla centralità dell'immagine si affianca una costante ipertestualità e persino forme di ipotestualità tipiche delle più recenti forme di comunicazione.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.