Il tuo browser non supporta JavaScript!

Racconti di confine. Nel Mezzogiorno del Settecento

Racconti di confine. Nel Mezzogiorno del Settecento
titolo Racconti di confine. Nel Mezzogiorno del Settecento
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Studi e ricerche
Editore Il mulino
Formato Libro
Pagine 145
Pubblicazione 2016
ISBN 9788815264947
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nel corso del Settecento In Europa l'affermazione dello Stato moderno comportò un pieno e omogeneo controllo dei governi sul territorio, con la definizione del confini statali, fino ad allora fluidi e imprecisi. È l'epoca della cartografia, ossia della formalizzazione dei confini che diventano, anche in senso militare, frontiere. Questa originale ricerca indaga l'impatto di tali dinamiche generali nelle comunità che vivevano a cavallo del confine tra Stato Pontificio e Regno di Napoli: abituate a regolarsi senza intromissioni del governo centrale furono oggetto di un disciplinamento peraltro non del tutto riuscito.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.