Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'Ottocento dell'alfabeto italiano. Maestri, scuole e saperi

L'Ottocento dell'alfabeto italiano. Maestri, scuole e saperi
titolo L'Ottocento dell'alfabeto italiano. Maestri, scuole e saperi
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Saggi
Editore La scuola
Formato Libro
Pagine 176
Pubblicazione 2018
ISBN 9788826500416
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nell'Ottocento le capacità di leggere, scrivere e far di conto si diffusero come mai prima e in Italia l'alfabeto finì per essere proposto, attraverso la scuola, come cemento dell'unificazione nazionale. Non furono solo gli sforzi di intellettuali e autorità illuminate a portare sempre più bambini sui banchi: scuola, alfabeto e nazione si saldarono al calore del conflitto fra progetti di riforma e resistenze di ogni sorta, mentre tecnologia e mercato si adattavano dando forma a nuove didattiche, preparando e assecondando nuovi lettori. La professione degli insegnanti elementari prese forma nell'arco di un secolo e li proiettò nel vivo di aspri confronti. L'istituzione scolastica affermò la sua autorità mostrandosi depositaria di saperi fondamentali che la vita fuori dalle aule non bastava a fornire. L'analfabetismo divenne, così, un tratto patologico delle periferie della nazione e gli analfabeti un oggetto di attenzione sociale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.