Il tuo browser non supporta JavaScript!

Viella: I libri di Viella

La battaglia nel Rinascimento meridionale. Moduli narrativi tra parole e immagini

editore: Viella

pagine: 564

Fra Tre e Cinquecento il Mezzogiorno d'Italia diviene il teatro dello scontro tra le dinastie che si disputano il possesso del
58,00

«La puerta a la mar». Il marchesato del Finale nel sistema imperiale spagnolo (1571-1713)

di Calcagno Paolo

editore: Viella

pagine: 501

Una prima volta nel 1571, e poi in maniera definitiva nel 1602, le truppe dei re di Spagna entrano nel Borgo del Finale e pong
38,00

Dalla trincea alla piazza. L'irruzione dei giovani nel Novecento

editore: Viella

pagine: 480

Il tema dell'irruzione dei giovani nella vita politica novecentesca si è presentato, nel dibattito pubblico, soprattutto in re
42,00

1664. Un anno della Chiesa universale. Saggio sull'attività italiana del papato in età moderna

di Menniti Ippolito Antonio

editore: Viella

pagine: 264

La quasi totalità degli interventi delle Congregazioni pontificie che nel Seicento si occuparono del governo effettivo della C
26,00

Ulisse e il desiderio. Il canto XXVI dell'Inferno

di Sasso Gennaro

editore: Viella

pagine: 270

Nell'interpretazione di Gennaro Sasso, Ulisse è, in Dante, l'eroe e insieme la vittima della necessità che, per il tramite del
28,00

Il popolo ama il duca? Rivolta e consenso nella Ferrara estense

di Matteo Provasi

editore: Viella

pagine: 280

La domanda posta nel titolo rimanda direttamente al rapporto tra governanti e governati in un laboratorio circoscritto e precoce: la Ferrara governata dalla signoria feudale degli Este tra tardo medioevo e prima età moderna. L'indagine è condotta da una parte analizzando episodi di rivolta popolare nel corso di due secoli; dall'altra attraverso l'interpretazione delle impercettibili conflittualità quotidiane tra Casa d'Este e cittadinanza. Il quadro, così composto, prova a scavare il potere nelle sue componenti culturali ed emotive, mettendo in primo piano i linguaggi, le percezioni, le atmosfere e i nessi psicologici che definiscono il patto politico tra signori e sudditi.
27,00

La meccanica dell'errore

Studi di letteratura medievale

di Lanciani Giulia

editore: Viella

pagine: 180

In effetti, mi sembra più vantaggioso - prima di effettuare qualsiasi intervento su un testo medievale - cercare di capire la
26,00
24,00

Banca e politica a Milano a metà Quattrocento

di Del Bo Beatrice

editore: Viella

pagine: 256

Nei lavori sul ruolo economico di Milano nel basso medioevo sono rari gli studi dedicati ai banchieri
28,00
24,00

Sposarsi nel Medioevo. Percorsi coniugali tra Venezia, mare e continente

di Orlando Ermanno

editore: Viella

pagine: 291

Il matrimonio medievale è stato considerato a lungo come un istituto sociale statico, quasi monolitico, soggetto ad una strett
29,00

Viaggio a Samarcanda 1403-1406. Un ambasciatore spagnolo alla corte di Tamerlano

di Ruy González de Clavijo

editore: Viella

pagine: 224

Il resoconto della missione di Ruy González de Clavijo, scritto al ritorno in Spagna, è un documento storico di notevole importanza e, per il lettore moderno, una straordinaria avventura di viaggio. Lungo un percorso di oltre 20.000 km, tra andata e ritorno, per mare e per terra, vengono descritti con ricchezza di particolari ambienti, personaggi e fatti dei luoghi toccati nelle varie tappe. Un anno e mezzo dopo la sua partenza, arriva a Samarcanda, da cui, dopo una sosta di due mesi e mezzo, inizia il viaggio di ritorno. In un mondo in conflitto e denso di pericoli, il lettore rimane sorpreso dall.intensità dei traffici commerciali, dalla natura e la qualità dei prodotti scambiati per migliaia di chilometri, dalla presenza dei mercantili genovesi e veneziani nei porti più lontani del Mar Nero, dalle carovane di centinaia di cammelli sulla Via della Seta che collegavano l.Occidente alla Cina, scambiando non solo merci, ma anche idee, culture, lingue. In questo quadro spicca la figura del "grande signore Timur Beg", il Tamerlano. Conquistatore spietato e crudele, creatore di un immenso impero nell'Asia centrale, ma nello stesso tempo grande mecenate, promotore di studi storici e filosofici, ospite cortese e generoso, dotato, nonostante l'infermità e l'età avanzata, di un'instancabile curiosità intellettuale.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.