Il tuo browser non supporta JavaScript!

Pazzini

Elogio del limite. Dalla separazione alla relazione

di Davide Assael

editore: Pazzini

pagine: 80

Esistono limiti e limiti
10,00

Ignazio Silone. Cristo oltre la Chiesa

di Cosimo Posi

editore: Pazzini

pagine: 120

La tensione utopica che attraversa la vicenda esistenziale e la scrittura di Ignazio Silone, nella molteplicità delle forme in
13,00

Opera in versi. Testo francese a fronte

di Arthur Rimbaud

editore: Pazzini

pagine: 366

«Arthur Rimbaud sgorga nel 1871 da un mondo agonizzante che ignora l'agonia e si mistifica, perché si ostina a rivestire il su
17,90
25,00

Etty Hillesum. Mistica. La ragazza che non sapeva inginocchiarsi

di Daniele De Vecchi

editore: Pazzini

pagine: 88

La preghiera non fa ripiegare su se stessi, non è un narcisismo velato o uno specchio su cui proiettare le proprie insoddisfaz
10,00
10,00

Emmanuel Lévinas. L'epifania del volto

di Vincenzo Di Marco

editore: Pazzini

pagine: 116

La filosofia occidentale nasce come negazione dell'Altro. È solo con Emmanuel Lévinas (l906-1995) che l'Altro diventa oggetto di una riflessione "rivoluzionaria". A partire dal suo saggio Totalità e infinito, non è più l'io a comandare. Il confronto con l'alterità è descritto come "epifania del Volto": linguaggio spiazzante e dissonante che mette in crisi il soggetto trionfante. Qualcosa di traumatico irrompe nel suo mondo tranquillo e pacificato che, dall'ordine dell'essere, lo innalza all'ordine della bontà. Il Volto d'altri è presentato come "nudità d'essere" e "vulnerabilità", intese non come debolezza ma come forza e capacità di resistere all'annientamento. Se la Totalità dell'essere è autoreferenzialità e chiusura, l'Infinito, al contrario, è apertura al mistero dell'Altro, che è l'impossedibile e l'inesauribile.
12,00

La Bibbia. La sua verità e il suo linguaggio

di Di Sante Carmine

editore: Pazzini

pagine: 58

Queste pagine si interrogano sul tipo di verità che la Bibbia dischiude e sul tipo di linguaggio o genere letterario usato
8,00

Versi e prosa. Testo francese a fronte

di Simone Weil

editore: Pazzini

pagine: 124

Il romanzo narra una delicata storia familiare dei nostri giorni, nella Roma di oggi, affascinante e ricca di contrasti e in u
13,00

David Maria Turoldo­Ernesto Balducci

editore: Pazzini

pagine: 92

10,00

Paul Ricoeur

Evangelo e libertà

di Bordello Emanuele

editore: Pazzini

pagine: 96

Troppo spesso l'Evangelo è ridotto a un sistema moralereligioso che perde la sua forza di messaggio liberante per la persona
10,00

La parola liberatrice. La pedagogia di Paulo Freire

di Vincenzo Altomare

editore: Pazzini

pagine: 120

«Solo prendendo coscienza della "parola" che abita gli oppressi e che si offre loro come strumento di denuncia e di annuncio, essi possono liberarsi dalla colonizzazione non solo dei luoghi e delle istituzioni, ma soprattutto delle menti. Imparare a prendere la parola, perciò, diventa l'azione politica più profonda, principio e fine dell'educazione coscientizzatrice. Una parola impegnata, che corrode anche i poteri più consolidati e che dischiude orizzonti inediti, tali da rendere significativa la tesi che prende corpo nelle pagine del libro: il bisogno di senso del primo mondo può essere appagato solo con l'impegno politico volto a rispondere al bisogno di pane del Terzo mondo».
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.