Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lettere e Filosofia

Semiotica del testo giornalistico

editore: Laterza

pagine: 164

Nel sistema complesso dei media di oggi, l'identità dei quotidiani italiani è gradualmente cambiata. I giornali non sono più la fonte delle notizie, ma l'occasione per il loro commento; hanno rinunciato al sogno di un'informazione neutra per presentare, invece, forme sempre più diversificate di sapere, racconti, passioni. Ma cosa rende un articolo credibile? E perché certi giornali sembrano più oggettivi di altri? Come succede di sentirsi partecipi delle emozioni degli eventi che leggiamo? Per la semiotica si tratta di effetti di senso, giochi di simulacri e costruzioni narrative, risultato di precise strategie discorsive che non restituiscono la realtà ma costruiscono impressioni di realtà. È di quelle strategie che questo libro si occupa.
18,00

Manuale di geografia politica. Vol. 1: Geografia e geopolitica dello Stato.

Geografia e geopolitica dello Stato

di Glassner Martin I.

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Raramente la storia degli uomini ha assistito a una successione di eventi decisivi come quella che si è abbattuta su di noi, i
36,00

Fondamenti di prosodia e metrica latina

di Boldrini Sandro

editore: Carocci

pagine: 128

Per i latini, il verso si distingue da un segmento prosastico per il ritmo provocato dal concatenamento di quantità sillabiche
12,00

Che cos'è la religione

Temi metodi problemi

di Filoramo Giovanni

editore: Einaudi

Uno studio che ricostruisce la dimensione storico-culturale dei fatti religiosi alla luce dei profondi mutamenti che questa in
23,00

Il teatro sociale

L'arte tra disagio e cura

di Bernardi Claudio

editore: Carocci

pagine: 199

Il teatro sociale è la nuova frontiera del teatro
20,20

Storia dell'editoria letteraria in Italia

1945-2003

di Ferretti G. Carlo

editore: Einaudi

Le vicende clamorose e segrete di editori, autori, libri: le fedeltà e i conflitti, i retroscena dei contratti e delle censure
25,00

Passato digitale. Le fonti dello storico nell'era del computer

di Stefano Vitali

editore: Mondadori bruno

pagine: 228

Una parte sempre più consistente della memoria documentaria del presente si sta sedimentando in formato digitale nei sistemi informatici delle imprese private e delle istituzioni pubbliche, nei server connessi alla Rete globale, nei nostri computer. Contemporaneamente, archivi e biblioteche ereditati dal passato vengono sottoposti a processi di riconversione digitale e in misura crescente diventano accessibili attraverso Internet. Questo libro si propone di tracciare alcune linee di una possibile critica delle fonti digitali, capace di fornire allo storico strumenti di analisi e d'interpretazione che siano in grado di confrontarsi con le complesse stratificazioni tecnologiche, culturali sociali di cui tali fonti sono intessute.
20,00

Linguaggio, persuasione e verità. La retorica del Novecento

di Francesca Piazza

editore: Carocci

pagine: 193

Il potere persuasivo del linguaggio ha sempre suscitato un misto di ammirazione e timore. Un simile atteggiamento ha condizionato la fortuna della disciplina che si è occupata degli usi persuasivi del linguaggio: la retorica. Dopo i fasti dell'epoca classica essa ha visto prima decadere il proprio prestigio per ritrovare poi fecondità teorica nel pensiero del Novecento. Il libro suggerisce un'idea di retorica come luogo nel quale emerge l'intreccio, cruciale per la riflessione sulla natura umana, tra linguaggio, cognizione, desiderio e responsabilità. Un'idea che affonda le sue radici nel mondo greco e che aveva già trovato nel pensiero aristotelico la sua più compiuta elaborazione.
17,70

Da un punto di vista logico. Saggi logico-filosofici

di Willard V. Quine

editore: Cortina raffaello

pagine: 254

Le provocatorie tesi di Willard Van Orman Quine sono esposte qui in modo unitario. Quine analizza "da un punto di vista logico" alcuni dei problemi chiave della scienza e della filosofia. Ne esce un'immagine della conoscenza inedita e sorprendente. Forse "gli oggetti fisici non sono troppo diversi dagli dei di Omero": funzionano da intermediari tra il mondo del pensiero e quello dell'esperienza quotidiana, portando ordine nel continuo fluire dell'esperienza.
22,00

Breve grammatica storica dell'italiano

di Paolo D'Achille

editore: Carocci

pagine: 132

Come si è evoluta nel tempo la nostra lingua? Attraverso quali stadi si è passati dal latino all'italiano? Questo libro descrive a tutti i livelli dell'analisi linguistica l'evoluzione dal latino al fiorentino trecentesco, che costituisce la base dell'italiano letterario e quindi dell'italiano tout court, offrendo un sintetico ma efficace profilo storico e geolinguistico della nostra lingua.
12,00

Lais

di Maria di Francia

editore: Carocci

pagine: 408

22,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.