Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il popolo nel Settecento

novità
Il popolo nel Settecento
titolo Il popolo nel Settecento
curatore
argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
collana Biblioteca del XVIII secolo, 38
editore Storia e Letteratura
formato Libro
pagine 376
pubblicazione 2020
ISBN 9788893594257
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
48,00
Nel corso del Settecento il concetto di «popolo» è sfuggente e poco indagato, anche se ben presente nella riflessione politica e filosofica del tempo. Scarso rimane, in particolare, il contributo storiografico italiano alla conoscenza delle strutture materiali e mentali della vita popolare, tema considerato forse secondario rispetto alla cultura delle élite. Eppure la produzione di rappresentazioni del e di discorsi sul 'popolo' è centrale nella politica e nella cultura europea del XVIII secolo, e lo diventa sempre più negli ultimi decenni, fino a quando gli eventi rivoluzionari conferiscono un inedito protagonismo a gruppi sociali che fino a quel momento sembravano relegati ai margini della vita pubblica. Questa raccolta di saggi tenta, quindi, di approfondire queste tematiche e di colmare il vuoto storiografico, proponendo una rinnovata riflessione sui termini 'popolo' e 'popolare', sulle realtà storiche cui tali concetti erano e sono riferiti, sulle varie forme di interazione tra ceti e gruppi diversi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.