Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le epistole di Demostene. Introduzione, traduzione e commento retorico-filologico

Le epistole di Demostene. Introduzione, traduzione e commento retorico-filologico
titolo Le epistole di Demostene. Introduzione, traduzione e commento retorico-filologico
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Hellenica, 78
Editore Edizioni dell`orso
Formato Libro
Pagine 560
Pubblicazione 2019
ISBN 9788862748728
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
60,00
 
Nell'Atene del 323 a.C. Demostene si trova in esilio per atimia: il coinvolgimento nello scandalo arpalico ne ha determinato la condanna alla perdita dei diritti civili e lo ha persuaso a lasciare la città. Sullo sfondo Atene vive gli ultimi momenti di autentica libertà democratica: la condanna di Licurgo e del suo genos quale indizio di un sistematico tentativo di epurazione dei democratici in favore della compagine filomacedone, la morte di Alessandro, la concitata organizzazione dell'ultimo tentativo di riscossa ateniese contro Antipatro, gli scontri militari al tempo della guerra lamiaca. Sulla base di un generale clima di sospetto verso le raccolte epistolari determinato dagli studi di Richard Bentley, negli ultimi tre secoli la critica ha dubitato che questo corpus potesse risalire alla mano dell'oratore, ma negli anni Sessanta del secolo scorso Jonathan Goldstein.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.