Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il senso degli altri. Attualità dell'antropologia

Il senso degli altri. Attualità dell'antropologia
titolo Il senso degli altri. Attualità dell'antropologia
autore
traduttore
argomento Scienze Umane Antropologia
collana Saggi.Storia, filosofia e scienze sociali
editore Bollati Boringhieri
formato Libro
pagine 139
pubblicazione 2000
ISBN 9788833912578
 

Scegli la libreria

16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il senso degli altri può essere inteso in due accezioni, scrive Augé. In primo luogo come senso della famiglia o dell'orientamento, è un dono acquisito o innato, che varia a seconda degli individui e dei gruppi. In una seconda accezione il senso degli altri ci mette di fronte al senso elaborato degli altri, individui o collettività. Ma le due accezioni sono collegate, perché il senso di cui si parla è il senso sociale, cioé l'insieme dei rapporti simbolizzati, istituiti e vissuti tra gli uomini all'interno di una collettività.
 

Biografia dell'autore

Marc Augé

Marc Augé, tra i maggiori africanisti dei nostri tempi, negli ultimi vent'anni è diventato una figura di riferimento anche per un'antropologia della tarda modernità. Tra i libri tradotti in italiano: Un etnologo nel metrò (1992), Nonluoghi. Introduzione a una antropologia della surmodernità (1993), Il dio oggetto (2002), Poteri di vita, poteri di morte. Introduzione a un'antropologia della repressione (2003), Il metrò rivisitato (2009), Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo (2009), Per un'antropologia della mobilità (2010) e Diario di un senza fissa dimora. Etnofiction (2011). Presso Bollati Boringhieri ha pubblicato: Disneyland e altri nonluoghi (1999), Il senso degli altri. Attualità dell'antropologia (2000), Finzioni di fine secolo, seguito da Che cosa succede? (2001), Genio del paganesimo (2002), Diario di guerra (2002), Rovine e macerie. Il senso del tempo (2004), La madre di Arthur (2005), Il mestiere dell'antropologo (2007), Casablanca (2008), Il bello della bicicletta (2009) e Straniero a me stesso. Tutte le mie vite di etnologo (2011).

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.